Londra: si prevede una recessione doppia per il Regno Unito

Tutti i rapporti e segnali sono pessimisti, l’ultimo pubblicato da i IHS Markit e Cips ha riportato il calo più netto dell’attività da maggio. Questa recessione sarebbe causata dal nuovo lockdown nazionale in corso. 

Si vedono i primi segni di ottimismo grazie alla notizie dell’arrivo dei primi vaccini, alcuni pensano addirittura prima della fine dell’anno.

Ironicamente è proprio la Brexit che sta salvando (per ora) l’economia molte aziende e consumatori stanno comprando in eccesso per fare rifornimento in caso di problemi dal 1 gennaio.  Si è anche visto un aumento delle esportazioni, ma in ogni caso questo boom è solo temporaneo. Quindi mentre i settori dei servizi, soprattutto turismo, ospitalità e vendita al dettaglio sono in una crisi esistenziale profonda, il settore manufatturiera sta vivendo un piccolo boom.

La perdita di posti di lavoro nel settore privato ha subito un’accelerazione e in certe parti del paese non vengono creati posti di lavoro nuovi. Questo peserà senza dubbio sull’economia nel 2021. 

OffertaBestseller No. 1

 

Ultimo aggiornamento 2021-01-16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Quarantena per UK dovrebbe scendere da 14 a 5 giorni

Quasi sicuramente Londra riapre il 3 dicembre