Londra, sta arrivando l’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario

Il ministro della salute Sajid Javid vuole costringere tutto il personale sanitario a fare il vaccino e i richiami e vuole che l’obbligo diventi legge.

Il 7% del personale sanitario non è stato vaccinato in Inghilterra, sembra poco ma sono oltre 100 mila persone solo in Inghilterra. Se passa la legge dell’obbligo chi si rifiuta di farsi vaccinare, sarà licenziato, cosa problematica quando il sistema sanitario ha una carenza enorme di personale.

Inoltre vuole accelerare la campagna di vaccinazione per il secondo richiamo, entro 6 settimane 22 milioni di persone devono essere vaccinate per la terza volta. Si tratta quindi di un’altra impresa logistica visto che i contagi continuano ad aumentare. Oggi si vede un lieve calo sia di casi che di decessi, ma è domenica e le cifre sono sempre minori durante il weekend. Ci sono 6400 persone in ospedale con il COVID in tutto il paese contro le 6800 della stessa settimana nel 2020. Un anno fa eravamo prima del lockdown di novembre, durato un mese, fatto appunto per permettere al sistema sanitario di gestire la pandemia.

Da domani si accelera la campagna per vaccinare i ragazzini dai 12 ai 15 anni e tutti i genitori che non hanno vaccinato i loro figli riceveranno una lettera pregandoli di farlo. Il numero degli adolescenti vaccinato è ancora molto basso rispetto ad altri paesi.

Rispondi

Torna su