CONDIVIDI

Nel 2006, c’è stata l’importante scoperta, a livello storico, di uno scheletro durante dei lavori di restauro della chiesa di St Martin in the Fields vicino Trafalgar Square. Il corpo è stato trovato in una bara di calcare bara nascosta tra alcune volte dell’epoca vittoriana ed era senza testa.

Inizialmente si pensava che il corpo risalisse ai tempi della costruzione della famosa chiesa ovvero intorno al 1700 e che fosse un corpo recente messo in una bara antica. Al momento della scoperta un fragmento di osso fu mandato ad un laboratorio per essere datato al carbonio e grande sorpresa lo scheletro è risultato dell’anno 400 DC circa.

Ricordiamoci che i Romani avevano lasciato Londra intorno al 410, essendo a quel punto troppo deboli per difendere tutto il loro vecchio impero e quindi sacrificarono le zone periferiche, come appunto la Britannia.

La scoperta è importante per due motivi principali. Il primo è che si è sempre pensato che la Londra Romana fosse solo entro le mura, ovvero più o meno dove si trova ora la City. Gli studiosi pensano infatti che in questa parte di Londra, il West End, ci fossero solo strade e poco altro. Il secondo motivo è che la scoperta dimostra che questa chiesa di Trafalgar Square ha una storia molto più lunga di quella che si pensava.

Articolo della BBC