canary wharfFatha, un iscritta al nostro forum ci ha fatto conoscere  un video di una Ted Talk di Barbara Serra sulla meritocrazia e gli italiani che arrivano a Londra.

Nonostante la recessione, che non ha risparmiato neppure il Regno Unito, non c’è dubbio che Londra rimanga ancora la città delle opportunità e delle grandi possibilità di carriera. Ma questo viene spesso mal interpretato da molti italiani…

 

Da quello che ho notato frequentando The London Link, molti Italiani, indipendentemente dal loro livello di istruzione, sono mal informati sull’Inghilterra, sugli inglesi e su loro stessi. Sono convinti che la fuga in massa di molti laureati e professionisti italiani verso altri paesi più avanzati sia una fuga di cervelli. In poche parole, sono convinti che Londra non aspetti che loro e le loro lauree Italiane.[irp]

Foto: © Copyright Chris J Dixon and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

 

Barbara Serra ha riassunto brillantemente, e in meno di 20 minuti, la situazione del mercato del lavoro inglese e del livello di preparazione degli italiani. Questo intervento è molto utile, perché riassume in poche parole il significato della vera meritocrazia che esiste a Londra, e quindi del livello di preparazione che gli Italiani devono avere per concorrere con inglesi e persone di altre nazionalità.

 

Guardatelo con attenzione, merita da davvero!

 

1 commento

  1. Bello e da guardare, molti italiani non hanno capito come funzionano le cose a Londra, vengono, fanno cilecca e danno la colpa agli altri. Bisogna essere svegli e pieni di iniziativa, capaci di pensare in maniera autonoma e saper vendersi. Non ha alcun senso mandare l’Europass in giro o venire a Londra senza lavoro quando si ha esperienza. Il lavoro migliore lo si trova dall’italia, facilmente anche in pochi giorni. Se si hanno le carte in regole…ma se non si hanno allora non ci si dovrebbe aspettare il tappeto rosso a Londra.

Commenta