ministry of sound

Ministry of Sound, prossimi eventi e biglietti

Tutti hanno sentito parlare del Ministry of Sound di Londra, un locale ispirato dalle grandi discoteche di New York e Chicago, in particolare il Paradise Garage. L’idea era di Justin Berkmann che invece di creare un locale misto per ballare e per musica dal vivo ha voluto un posto dove il sound system era la parte dominante.

Il suo obiettivo era quello di essere in grado di impostare il sistema audio il più alto possibile senza disturbare i vicini, e lo hanno testato a 156 decibel senza che il suono si diffondesse all’aperto. A quel punto Berkmann incontrò James Palumbo che lavorava nel settore della finanza immobiliare e che divenne il co-fondatore. Il nome venne a Berkmann quando stava passando vicino al Ministero della Difesa (Ministry of Defence).

Il locale fu aperto in un vecchio garage di autobus abbandonata a Elephant and Castle a Southwark nel 1991 e si trova ancora allo stesso posto.

Il club ha cinque aree principali: il Bar, il Baby Box, il VIP, il Loft e il Box, che ospita il sistema audio del club, con un tetto appositamente costruito per contenere il suono e un piano interrato destinato a consentire ai clubber di ballare per molte ore senza stancarsi.

Il Ministero del Suono ha subito numerosi restauri nel corso degli anni, che lo hanno allontanato dall’originale e grintosa pensilina in disuso. La pensilina dell’autobus originale vantava porte di plastica flessibili, nessuna licenza per l’alcol e stanze collegate con passerelle ponteggi.

Ma il suo cuore pulsante, il Box, rimane più o meno lo stesso del giorno in cui è stato aperto, la sua attenzione al suono e alla produzione è ancora all’avanguardia della tecnologia del suo tempo.

Lo spazio principale, The Box, ha una capacità di 600 persone e all’interno ci sono numerose sale più piccole. Ci sono tre serate settimanali in discoteca: Lock n Load’s The Gallery suona musica trance il venerdì e musica house il sabato. L’area principale di The Box ora ha un sistema audio a 64 altoparlanti e 22 canali che consente agli artisti di personalizzare il posizionamento del suono.

La gentrification di Elephant & Castle ha minacciato l’esistenza del Ministry of Sound in diverse occasioni e il locale ha dovuto cercare appoggio pubblico per fare campagne per rimanere aperto

Ministry è il nuovo club per i membri e uno spazio di lavoro condiviso per aziende creative aperto nel 2018 sulla Borough Road. La suite tecnologica immersiva comprende un ristorante con servizio completo, un bar lungo 70 piedi, una terrazza all’aperto, un cinema da 40 posti e una sala eventi.

Artist & Repertoire si è formato nei primi anni ’90 con l’etichetta “Sound of Ministry”. Le etichette interne Open, Data, Substance, Smoove e Rulin’ hanno pubblicato una serie di singoli.

Le etichette degli artisti sono state ribattezzate “Ministry of Sound Recordings” nel 2009. Acquisizioni recenti includono London Grammar, il cui album di debutto If You Wait ha ottenuto vendite di platino nel Regno Unito.

Provare l’ebbrezza del Ministry of Sound

Quando entrate nel Ministry of Sound, vi troverete immersi in un’atmosfera unica e coinvolgente. Il design degli interni è stato curato nei minimi dettagli per creare l’esperienza perfetta per i fan della musica elettronica. Le luci stroboscopiche e i sistemi audio di alta qualità rendono ogni serata al Ministry of Sound indimenticabile.

Ogni sera al Ministry of Sound è diversa e offre una varietà di generi musicali. Dalle serate house ai concerti di artisti internazionali, c’è sempre qualcosa per soddisfare i gusti musicali di tutti. Inoltre, il locale offre anche eventi speciali come feste di Halloween e Capodanno.

Ma il Ministry of Sound non è solo un locale notturno. È anche una casa discografica di successo, con un’ampia selezione di artisti sotto contratto. La casa discografica ha prodotto alcuni dei più grandi successi dance degli ultimi anni e ha collaborato con alcuni dei nomi più importanti del settore.

Una delle cose che apprezzo di più del Ministry of Sound è la sua dedizione alla promozione dei nuovi talenti. Il locale ospita regolarmente serate dedicate ai DJ emergenti, offrendo loro la possibilità di farsi notare e di guadagnarsi un posto nella scena musicale.

Inoltre, il Ministry of Sound è stato fondatore di un’organizzazione no-profit chiamata The Ministry of Sound Youth Academy, che offre ai giovani l’opportunità di imparare a mixare la musica elettronica e di sviluppare le proprie abilità nel settore.

In conclusione, il Ministry of Sound è molto più di un semplice locale notturno. È un’icona della musica elettronica e un punto di riferimento per tutti gli appassionati del genere. La sua dedizione alla promozione dei nuovi talenti e alla formazione dei giovani lo rendono un’organizzazione degna di nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top