Le catene nella ristorazione hanno avuto un enorme boom negli ultimi 20 anni. Offrono un pranzo relativamente economico con un minimo di qualità. In poche parole tutte queste catene (Nando’s, Strada, Jamie’s Italian, Zizzi, Pizza Express, Byron e tanti altri) offrono un ibrido tra il fast food e il ristorante normale. Mentre cercano di offrire un esperienza da ristorante il loro marketing e strategia sono simili a quelli dei ristoranti fast food.

Ristoranti di Londra: 19 Numara Bos Cirrik a Dalston

Questa settimana abbiamo saputo che Jamie’s Italian e Barbecoa sono nei guai, entrambe le catene appartengono al cuoco Jamie Oliver. La catena Jamie’s Oliver ha deciso di chiudere 12 ristoranti nel tentativo di rimanere a galla. Altre catene come Strada e Byron hanno grossi problemi e potranno chiudere altri ristoranti nei prossimi mesi.

Come mai tutti questi problemi?

Una delle cause principali è il fatto che tutte queste catene hanno seguito una strategia di espansione quasi sempre basata sul credito. Hanno aperto gli stessi ristoranti praticamente identici in tutti gli angoli del paese. Fare profitto quando si hanno tanti debiti da ripagare non è facile.

Ok al britannico medio piace mangiare fuori ma la scelta è diventata troppa e non tutti i ristoranti offrono esperienze culinarie che si vogliono ripetere. Poi ci mettiamo anche di mezzo l’insicurezza causata dal Brexit e tutto il resto e abbiamo tante di queste catene che fanno fatica a sopravvivere.

Possiamo anche aggiungere l’aumento delle tasse locali per le società e i negozi, l’aumento di certi ingredienti a causa dell’abbassarsi del valore della sterlina e anche l’aumento della minimum wage (che ora non si chiama nemmeno più minimum wage).

I CV che mandate sono ancora in Europass

https://www.bighospitality.co.uk/Article/2018/02/19/Jamie-Oliver-s-Barbecoa-falls-in-to-administration-updated Jamie Oliver’s Barbecoa falls in to administration [updated]

https://www.dailystar.co.uk/news/latest-news/681021/jamie-oliver-jamie-s-italian-closure-restaurants-job-losses-brexit-creditors Jamie Oliver announces SHOCK closure of restaurants – hundreds of jobs at risk