Mortehoe in Devon; cosa vedere e come arrivarci

Mortehoe in Devon ha 1600 abitanti e non si nota molto sulla mappa, ma si trova in un posto incredibile e per questo vale la pena visitarlo. Si tratta di un villaggio di case di pietra che si trova all’estremo nord ovest della costa del Devon.

Se ci passate visitate la vecchia chiesa di St Mary’s, in parte dell’epoca normanna e contenente molti oggetti medievali. Date un’occhiata alle panche della chiesa che sono decorate con intagli grotteschi dell’epoca Tudor. I due grossi mosaici sono del 1905 e fatti dagli stessi artigiani responsabili per i mosaici della cattedrale di St Paul’s a Londra.

Potete anche visitare il centro turistico che vi offre molta informazione sulla zona ma il motivo principale per visitare il villaggio di Mortehoe in Devon sono le scogliere e le spiagge.

 

Mortehoe in Devon ha accesso a due spiagge principali: quella di Mortehoe che ha sia sabbia che rocce, quest’ultime danno rifugio a creature marine di tutti i tipi. e la Barricane Beach che sarebbe una spiaggia composta da frammenti di conchiglie provenienti dai Caraibi.

Per salire sulle scogliere, che sono da sempre state un pericolo per le navi, potete prendere uno dei tanti sentieri. Le viste sono spettacolari e nelle giornate belle potete vedere l’isola di Lundy.

Come arrivare a Mortehoe in Devon?

Solitamente non è il posto che visiterete da solo, se non avete parenti da trovare tra i 1600 abitanti. Ma Mortehoe viene visitato come parte di una visita di questa bella zona.



Booking.com

Per arrivarci dovrete prima arrivare a Ilfracombe sempre sulla costa del Devon e da qui l’autobus numero 21 per Mullacott Cross e poi l’autobus 31 per Mortehoe. Fatevi la costa del Devon con calma, ci sono tante cose da vedere ed esplorare.

  • Domino’s Pizza crea 5000 nuovi posti di lavoro nel Regno Unito
    Sono solo 5000 posti di lavoro in tutto il Regno Unito e si aggiungono ai 6000 che Domino’s Pizza ha creato dall’inizio della pandemia. Ovviamente non possono compensare per le centinaia di migliaia di posti di lavoro persi negli ultimi mesi. Oltre  ai posti di lavoro normali ci saranno anche posti di lavoro parte del […] Leggi il Resto
  • Cosa vedere al cimitero di Highgate
    Il cimitero di Highgate (nome vero sarebbe St James Cemetery) è stato il terzo dei cimiteri vittoriani ad aprire. Ora è il più famoso soprattutto tra i turisti. La storia dei cimiteri commerciali vittoriani iniziò nel 1836 con una legge in Parlamento per permettere la costruzione di nuovi cimiteri a Londra. Questo cimitero fu creato da Stephen […] Leggi il Resto
  • La situazione del coronavirus a Londra (cartina)
    I casi stanno aumentando in tutto il paese con varie aree che sono state messe in blocco nel tentativo di fermare i contagi.  Gli ultimi dati pubblicati da Public Health per l’Inghilterra mostrano che cinque borough di Londra hanno un tasso particolarmente elevato di casi di coronavirus, come potete vedere dalla cartina qui sotto.  Quando […] Leggi il Resto
  • Potete vedere l’equinozio di autunno a Stonehenge online
    Ancora una volta, non potendo andarci di persona saremo in grado di vedere l’equinozio di autunno di Stonehenge online il 22 settembre. Il progetto organizzato da English Heritage che potete vedere qui, consiste in una ripresa di alta qualità con webcam posizionate in punti strategici. I pagani e druidi erano stati autorizzati ad entrare a […] Leggi il Resto
  • Chiese di Londra; quali dovete visitare e dove si trovano
    Londra ha tante chiese, soprattutto la City of London che era il vecchio centro romano e medievale. Le chiese che potete vedere ora nella City, non sono nemmeno tutte. Diverse sono state distrutte da incendi (soprattutto quello grosso del 1666) e bombe e mai state ricostruite. Non esistono solo St Paul’s e Abbey Cathedral. Anche […] Leggi il Resto

rapporto

Scritto da Laura S Ambir

A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

olio di mandorle dolci

Olio di mandorle dolci; che benefici ha e come usarlo?

Per Nicola, financial analyst, Londra è in parte una moda per gli italiani