Mortehoe in Devon; cosa vedere e come arrivarci

Mortehoe in Devon ha 1600 abitanti e non si nota molto sulla mappa, ma si trova in un posto incredibile e per questo vale la pena visitarlo. Si tratta di un villaggio di case di pietra che si trova all’estremo nord ovest della costa del Devon.

Se ci passate visitate la vecchia chiesa di St Mary’s, in parte dell’epoca normanna e contenente molti oggetti medievali. Date un’occhiata alle panche della chiesa che sono decorate con intagli grotteschi dell’epoca Tudor. I due grossi mosaici sono del 1905 e fatti dagli stessi artigiani responsabili per i mosaici della cattedrale di St Paul’s a Londra.

Potete anche visitare il centro turistico che vi offre molta informazione sulla zona ma il motivo principale per visitare il villaggio di Mortehoe in Devon sono le scogliere e le spiagge.

 

Mortehoe in Devon ha accesso a due spiagge principali: quella di Mortehoe che ha sia sabbia che rocce, quest’ultime danno rifugio a creature marine di tutti i tipi. e la Barricane Beach che sarebbe una spiaggia composta da frammenti di conchiglie provenienti dai Caraibi.

Per salire sulle scogliere, che sono da sempre state un pericolo per le navi, potete prendere uno dei tanti sentieri. Le viste sono spettacolari e nelle giornate belle potete vedere l’isola di Lundy.

Come arrivare a Mortehoe in Devon?

Solitamente non è il posto che visiterete da solo, se non avete parenti da trovare tra i 1600 abitanti. Ma Mortehoe viene visitato come parte di una visita di questa bella zona.



Booking.com

Per arrivarci dovrete prima arrivare a Ilfracombe sempre sulla costa del Devon e da qui l’autobus numero 21 per Mullacott Cross e poi l’autobus 31 per Mortehoe. Fatevi la costa del Devon con calma, ci sono tante cose da vedere ed esplorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.