beatrix potter

Mostra su Beatrix Potter al V&A

Il V&A ha molte illustrazioni e disegni di Beatrix Potter, alcuni dei quali sono in mostra normalmente, ma questa è una mostra vera e propria adatta a tutte le età. Gli animaletti della Potter piacciono ai piccoli, ma agli adulti ricordano l’infanzia e la sua innocenza e sono altrettanto contenti di vederli.

La collezione della Potter fu data dall’ingegnere e appassionato Leslie Linder, l’uomo che ha decodificato il diario segreto di Potter, la collezione comprende disegni, manoscritti, corrispondenza e fotografie.

Beatrix Potter: Drawn to Nature esplora l’eredità duratura di uno degli autori per bambini più amati del 20° secolo.

Il suo amore per il mondo naturale è evidente dalle lettere, dagli schizzi e dai dipinti in mostra, una passione iniziata con i disegni che documentavano le caratteristiche distintive degli animali quando Potter aveva solo otto anni.

Per chi non lo sapesse Beatrix Potter è stata un’autrice e illustratrice britannica di libri per bambini. È meglio conosciuta per le storie dei suoi figli con animali, come quelle in The Tale of Peter Rabbit e The Tale of Benjamin Bunny.

Nacque il 28 luglio 1866 a Londra da genitori benestanti. Sua madre era un’artista dilettante di talento e insegnò a Beatrix a disegnare oltre che a dipingere con gli acquerelli. Beatrix è cresciuta a Kensington con il fratello minore Bertram ei loro genitori. Vivevano vicino a Kensington Gardens, dove giocava con gli animali tenuti lì dalla Royal Zoological Society di Londra (ora chiamata ZSL London Zoo). Parte dell’ispirazione venne anche dalle sue vacanze al Lake District, la Potter amava tanto questa regione che con i soldi fatti dal primo libro comprò una proprietà là.

1 commento su “Mostra su Beatrix Potter al V&A”

  1. Non mi pare roba da mostra, le mostre devono illuminare e insegnare non farci vedere cartoni animati

Rispondi

Torna su