canva 200 design milestone badge (17.765 × 11.25 in) (1)

Mostra sull’oro alla British Library

Bellezza abbagliante, resilienza sorprendente. L’oro ha a lungo detenuto il potere di accendere sentimenti di stupore e meraviglia in tutte le culture.

Partecipa a un viaggio intorno al mondo per scoprire come l’oro ha elevato l’arte nei manoscritti e nei libri. Scopri le tecniche magistrali utilizzate per maneggiare un metallo così prezioso. Esamina oggetti che hanno centinaia di anni. La mostra svela le storie illuminate dall’oro.

Questa mostra alla British Library comincia il 20 maggio e continua fino al 2 ottobre, i biglietti costano £10 alla porta e £8 se comprati online.

L’oro è il metallo più prezioso al mondo. È così prezioso perché non è solo bello ma anche raro. L’oro è stato usato per secoli come valuta e per altri scopi.

L’oro fu scoperto per la prima volta dagli esseri umani intorno al 4000 aC in Asia Minore, ora conosciuta come Turchia. I mesopotamici furono i primi a usare l’oro per fare gioielli, ma non si resero conto che era prezioso e lo scambiarono come qualsiasi altro metallo.

Gli egiziani furono i primi a usare l’oro come valuta. Avrebbero commerciato oro con altri paesi e lo avrebbero anche usato per mostrare la loro ricchezza e potere nelle loro tombe o templi. I Greci furono i primi a riconoscere che l’oro era prezioso, così iniziarono a commerciare anche con esso Più tardi, durante il 1000 aC, iniziarono gli Assiri commerciare con oro per cavalli e altri beni.

L’oro è un metallo prezioso, con un simbolo chimico di Au. È uno dei metalli più importanti al mondo ed è stato usato per secoli come simbolo di ricchezza e potere.

L’oro è una delle sostanze più dense al mondo. A temperatura ambiente, l’oro è solido ma può essere fuso per formare un metallo liquido e quindi raffreddato per formare nuovamente un solido.

L’oro non si corrode né arrugginisce, ma reagisce con il gas cloro per produrre gas idrogeno e cloruro d’oro.

L’oro ha molti usi: gioielli, elettronica e odontoiatria usano tutti l’oro come ingrediente nei loro prodotti.

Rispondi

Torna su