“Nel peggiore dei casi, si può sempre rientrare con un’esperienza in più”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? 
Settembre 2017
 
Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? 
Avevo una stanza già pronta al mio arrivo grazie a una conoscenza, quindi non ho avuto bisogno di cercare alloggio una volta arrivato. Ma il problema non si pone per nessuno, dal momento che è pieno di agenzie a cui è possibile rivolgersi
 
Come hai cercato lavoro
Portando il mio cv di persona
 
Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 
15 minuti (il tempo di percorrenza da dove abitavo a dove ho portato il mio primo cv)
 
Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo? 
Come titolo di studio, solo un diploma di perito informatico. Come esperienza di lavoro, in Italia ho lavorato come pizzaiolo
 
Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? 
Buono
 
Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso? 
Pizzaiolo. Sto ancora lavorando nel posto dove ho portato il mio primo cv
 
Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi? 
Esperienza positiva in generale. Sono partito esclusivamente per motivi lavorativi e non mi posso lamentare. Si lavora molto ma non si arriva mai a fine mese con l’acqua alla gola
 
Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi? 
Assolutamente sì. Nel peggiore dei casi, si può sempre rientrare con un’esperienza in più. Non c’è nulla da perdere
 
Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 
Partite con almeno una buona base di inglese e con voglia di lavorare. Se avete queste 2 cose, il resto verrà da sé

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 2 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 English Mistakes Italians Make (English Edition)

Ultimo aggiornamento 2021-12-03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Andrea afferma che non esiste crisi COVID-19 in Gran Bretagna
L'esperienza di Kate, manager di un ristorante a Londra
"Londra offre tantissimo ora"
- Unknow (10)
Franco parla di poca burocrazia e possibilità di realizzarsi a Londra
Grande successo della radio per gli italiani a Londra
- Unknow (18)
Alessandro racconta come dopo i 50 anni si è costruito una vita a Londra
Valerio dice che gli italiani non possono criticare UK per il coronavirus
Franco pensa di avere un futuro glorioso a Londra
“Il SEO e digital marketing a Londra offrono stipendi alti”
a voi la parola
Gianluigi scrive che sta assistendo all'autodistruzione di un paese
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: