Quando sei venuto/a  a Londra/Regno Unito?

Dal 17 luglio 2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Ci sono agenzie che trovano stanze a poco prezzo

Come hai cercato lavoro?

Un amico mi ha trovato lavoro in un ristorante di un suo amico

 

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

3 giorni

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Lavapiatti e ora sono cameriere

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

Cameriere, commesso e fattorino

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Scolastico eccellente

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Molto buona, ho dovuto faticare ma ora vedo i risultati e Londra vale sempre la pena, la mia mente si arricchisce, il mio conto in banca si arricchisce e sono un uomo veramente felice.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Si, chi non ha vissuto a Londra non e’ adulto, vado ora in Italia e mi sembrano tutti immaturi e ragazzetti. Qui si cresce veramente, se non siete capaci di crescere non venite perche’ tornerete in Italia entro 2 anni ve lo garantisco.

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Prezzo: EUR 10,96
Da: EUR 12,90
Lavorare, lavorare e lavorare e mai lamentarsi di niente. Bisogna sempre cominciare dal sotto basso, pagati una miseria,  senza diritti e farsi trattare male. Ma non dura per sempre, sono solo gli inizi.  Se si resiste si diventa forti e dopo si hanno le soddisfazioni e si diventa qualcuno come persona ma anche sul lavoro e per i soldi. I mammoni che non resistono e ritornano in Italia non sanno che perdono. Nella vita si ottengono le cose solo con i duri sacrifici e nella meritocrazia piu’ fai sacrifici e piu’ in alto vai. Vincono sempre e solo i migliori a Londra

Puoi anche tu compilare questo modulo

Queste sono risposte al nostro questionario e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

2 Commenti

  1. Logica contorta…puoi fare lo scaricatore di porto per 17 ore al giorno ma non diventi automaticamente direttore d’azienda o neurochirurgo di successo. Non conta tanto QUANTO lavori, ma come lavori, le idee che hai e i contatti che ti fai.

  2. Logica contorta…puoi fare lo scaricatore di porto per 17 ore al giorno ma non diventi automaticamente direttore d’azienda o neurochirurgo di successo. Non conta tanto QUANTO lavori, ma come lavori, le idee che hai e i contatti che ti fai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here