Noi italiani che viviamo qui dobbiamo tifare per l’Inghilterra? Si chiede Silvia

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.

Non uno, ma tre italiani che conosco che vivono a Londra hanno commentato un post che ho messo su Facebook che da italiana in Inghilterra devo tifare per questa squadra. Perché l’Inghilterra mi ha gentilmente ospitata e devo mostrare la mia riconoscenza.

Sono immigrati che, soprattutto dopo la Brexit, hanno paura di essere considerati troppo stranieri.Sentono che non tutti sono contenti della loro presenza e per questo motivo si avvolgono in bandiere con la croce di San Giorgio per mostrare il loro sostegno ai valori e agli obiettivi del paese. Anche per la finale degli europei, che dovrebbe essere un gioco, un momento di divertimento e non da prendere troppo seriamente.

Sono gli stessi italiani che parlano sempre bene della Gran Bretagna, sono extra entusiasti dell’Inghilterra fino a diventare ridicoli e apparire anche un po’ lecchini, a mio modesto parere.

Gli italiani in Scozia non sembrano comportarsi in questa maniera, forse perché gli scozzesi hanno un atteggiamento diverso dagli inglesi e non hanno la fobia dello straniero. Non tutti gli inglesi sono così xenofobici, alla fine si tratta alla fine di una minoranza, ma è una minoranza vasta che si fa sentire molto forte. Devono però essere loro a conquistare le loro fobie, non io che divento pseudo inglese per non spaventarli. Tanto per loro rimango sempre una straniera anche se mi tingo la faccia di bianco e rosso.

Chiariamo un paio di cose… Non devo tifare per l’Inghilterra per gratitudine. Sono arrivata formata e specializzata a mie spese, a spese dei miei genitori e del contribuente italiano. L’Inghilterra dovrebbe essere grata a me e quelli come me che sono venuti qua, non il contrario.

Sto contribuendo all’economia di un paese che non ha speso un ghello per formarmi, mi ha presa già pronta. Pago le tasse e non devo essere riconoscente a nessuno. Come poi gliene fregasse a nessuno se io tifo per l’Inghilterra o lo Sri Lanka.

Se vuoi davvero essere grato, ci sono altri modi per farlo: il volontariato è un esempio, l’apertura di un’azienda e l’assunzione di persone locali è un altro. Fare il tifo per l’Inghilterra non è un modo molto utile per mostrare riconoscenza.

Silvia Valeri

Bestseller No. 1
Panini European Soccer International - Adesivi UEFA Euro 2020, confezione da 100
  • Collezione ufficiale UEFA
  • Collezione ufficiale di adesivi UEFA EURO 2020
  • Caratteristiche Tutte le squadre nazionali di qualificazione x24
  • Raccogli tutti gli adesivi x678!
  • Cerca adesivi speciali!

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Ultimo aggiornamento 2021-10-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
un'italiana a Londra (6)
"Italiani in Gran Bretagna dobbiamo fare qualcosa ora"
a voi la parola (1)
La testimonianza di Giuliana che vuole ritornare in Italia
- Unknow (2)
Giuseppe è ora tassista e racconta la sua esperienza a Londra
a voi la parola (1)
Lorena elenca i posti da visitare in Inghilterra
_Ho patito molto la solitudine e per questo sono andato via_
"Se non sei Inglese, i lavori decenti te li puoi scordare"
Valeria racconta la sua esperienza ad insegnare italiano
Valeria racconta la sua esperienza ad insegnare italiano
- Unknow (17)
Maddalena a Londra prevede grossi miglioramenti per tutti nel 2021
London by night
Vita notturna a Londra descritta da una lettrice
- Unknow (5)
Lettrice che lavora negli alberghi racconta la sua esperienza londinese
a voi la parola (1)
Giuseppe scrive che l'Inghilterra , è un paese pieno di rabbia e discriminazione verso gli stranieri
Torna su