“Non arrendersi dopo pochi mesi”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?
Agosto 2016

tower

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
Tramite agenzia. Ho avuto difficolta’ solo perche’ avevo dei gatti e non sono mai Ben visti. Ho pagato sei mesi di affitto in anticipo perche’ non avevo ancora un lavoro e non volevo stare in un ostello a lungo.

Come hai cercato lavoro?
Internet prima, poi tramite agenzie di reclutamento Che mi hanno messo in contatto con quello Che ora e’ il mio lavoro fisso.

Foto: © Copyright Robert Lamb and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?
Una settimana perche’ non avevo ancora il nin ma me avevo solo fatto richiesta. Altrimenti anche meno.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Lavoravo in un centro commerciale bello staff per tenerlo pulito. L’ho accettato solo per iniziare a pagare un po’ di bollette. Ora sto finendo infermieristica veterinaria e sto lavorando come studentessa di infermieristica veterinaria.

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Diploma italiano di liceo linguistico e attestato di multimedia e webdesign ma non cercavo in questi due ambiti.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?
Molto buono. Ho dovuto solo abituarmi all’accento.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?
Facile trovare lavoro, non mi sono mai mossa dal divano per trovarlo. I miei primi lavori sono stati duri ma il mio impegno e’ stato sempre apprezzato. Districarsi tra leggi non italiane non e’ stato semplice ma ce l’ho fatta. Non pensavo di riuscire ad iscrivermi Al corso Che volevo in meno di un anno dal mio arrivo in UK quindi sono molto felice.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Certo. Eviterei Londra per I costi assurdi. Si puo’ fare I baristi, cassieri e qualsiasi altro lavoro altrove, evitando di spendere la paga in affitto o vivere con sconosciuti. Partire in coppia permette di avere una casa propria fuori da Londra e dintorni. Partite quando ancora avete dei soldi sul conto perche’ non esiste piu’ l’idea di arrivare qui senza nulla.

“Faccio la vita che avrei sempre voluto fare”

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Determinazione nel metter da parte qualcosa e partire. Non arrendersi dopo pochi mesi. Informarsi su leggi e sul necessario.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Altre esperienze di italiani a Londra

[su_posts posts_per_page=”3″ tax_term=”64″ order=”desc” orderby=”rand”]

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
OffertaBestseller No. 2 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 English Mistakes Italians Make (English Edition)

Ultimo aggiornamento 2021-12-03 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

"Per chi ha sogni Londra è il posto migliore"
Migliaia di italiani hanno fatto domanda per il settled status
- Unknow (15)
Barista italiano a Londra parla di case orribili,stipendi bassi e costi alti
L'esperienza di Lorenzo che lavora come pizzaiolo a Londra
Italiani a Londra: dalla Sardegna a Notting Hill, la nonna della pasta
Lettrice scrive che Londra non è il paradiso della meritocrazia
Lettore sconsiglia di venire ora nel Regno Unito senza un lavoro
Come mai gli italiani non esistono a Londra?
"Lavoro da Starbucks e mi trovo benissimo"
Esperienze di italiani che lavorano come designer nel Regno Unito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: