giornata della lingua inglese

Non basta avere un lavoro per stabilirsi nel Regno Unito

Ci siamo resi conto che molte persone in Italia sono al corrente che ci sono stati cambiamenti nell’immigrazione nel Regno Unito, ma hanno idee sbagliate. 

L’idea più comune e sbagliata è che basta avere un lavoro prima di arrivare per poter rimanere. Questa voce gira parecchio e molti hanno già avuto problemi, infatti anche se hanno un lavoro sono clandestini. Non basta avere un lavoro bisogna anche chiedere il visto ufficialmente per entrare legalmente. Per avere un visto bisogna avere un lavoro, aver passato un esame d’inglese di livello almeno B1, guadagnare almeno £25.600 all’anno e avere un lavoro in determinati settori.  Non vi daranno un visto per fare il cameriere o la babysitter. 

L’altra idea che gira è se uno ha lavorato in passato e aveva chiesto il NIN, ora può tornare a lavorare quando vuole. Le cose non sono chi per poter lavorare legalmente occorre un settled o pre-settled status. Chi ha NIN, conto in banca britannico, è iscritto all’AIRE, ha studiato nel Regno Unito non può trasferirsi legalmente

Se uno vuole venire a lavorare da clandestino deve sapere che qui sono piuttosto severi e se vi trovano verrete espulsi spesso senza poter neanche andare a prendere la vostra roba. Inoltre, sta per passare al Parlamento un nuova legge che ribadisce che chi arriva nel Regno Unito senza visto commette un reato. 

Come si suol dire: uomo (o donna) avvisato, mezzo salvato. 

Rispondi

Torna su