whitehallDa quanto tempo sei a Londra/UK e come ti trovi?

Un anno e mezzo e a fine luglio torno in Italia!

Che aspettative/piani avevi al momento della partenza?

Imparare l’inglese e fare un corso, una esperienza di vita e di crescita

Quanto pensi di rimanere e se vuoi andare via, dove andresti?

3 settimane

Foto:  © Copyright Stephen Richards and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Che lavoro fai e come l’hai trovato?

Ho fatto il cameriere, barista e tuttofare, sempre raccomandato da conoscenti

Che tipo di lavoro volevi?

Non me ne fregava del lavoro, solo per pagarmi le spese

In base alla tua esperienza, consiglieresti ad altri di venire a Londra/UK e perche’?

Per un anno o due per migliorare l’inglese e divertirsi ma devono dopo tornare in Italia, il nostro paese e genitori hanno investito in noi e dobbiamo ringraziarli ritornando a far sfruttare l’investimento. Non è assolutamente vero che in Italia non si trova lavoro, e con un tenore di vita migliore anche quando si guadagna meno si vive centomila volte meglio di come si vive a Londra> Noi italiani dobbiamo sempre dare la colpa agli altri o a altre cose quando non abbiamo voglia di far andare avanti la nostra vita. Dobbiamo imparare a prenderci le nostre responsabilita’ e piangersi meno addosso

In generale, quali sono i lati positivi della tua permanenza a Londra/UK?

Bella esperienza ora pero’ penso a trovare un buon lavoro in Italia. e’ arrivato il momento di crescere

Sempre in generale, quali sono invece i lati negativi?

Non un posto x viverci

 

Se  abiti in UK da almeno due anni e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

1 commento

  1. GLI INGLESI NON VOGLIONO GLI STRANIERI?
    E ALLORA?
    NE SAPPIAMO QUALCOSA NOI PIEMONTESI CHE SONO DECINE DI ANNI CHE OSPITIAMO I POVERI DI TUTTO IL MONDO.

    GRAZIE.

Commenta