busesDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Sono a Londra da poco più di un anno, e per il momento mi trovo ancora piuttosto bene

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Non avendo purtroppo finito gli studi in Italia, lavoro nella ristorazione e l’ho trovato grazie ad internet

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Il costo della vita è molto alto, e un pò si sente il sacrificio, anche se gli stipendi sono comunque rapportati al tenore di vita. E poi beh, fa freddo!

Foto: LicenseAttribution Some rights reserved by Dimitry B

E quali sono i lati positivi?

Ce ne sono molti a mio parere. Quello che preferisco è l’aria di multicultura che si respira, ci sono persone provenienti da ogni parte del mondo, ed ognuno lascia il suo. E poi qualsiasi cosa tu voglia fare, entro i limiti del possibile ovviamente, qui può trovare sfogo, date le infinite opportunità.

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Assolutamente si, anche se gli italiani sono un pò troppi.

Ritorneresti in Italia?

Non ancora, poi in futuro si vedrà.

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Di esserne convinti e di essere pronti ad impegnarsi. Anche se come città offre numerose opportunità, non è di certo il paese dei balocchi. E consiglierei di dare una ripassata al proprio inglese perché, a differenza di quello che dicono molti, senza una buona base linguistica è molto più difficile trovare un lavoro.

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Commenta