data di nascita sul CV

Come sempre ci sono arrivati altri CV.  Questi CV erano tutti di persone che volevano lavorare nel settore arti e affini o marketing, il che è interessante. Faccio alcuni commenti su cose che ho notato in questi CV nella speranza che possa anche aiutare altre persone.

Come mai non si mette la data di nascita sul CV

  • Non mettete MAI la foto nel CV. Nel Regno Unito non si usa e molti recruiters lo trovano ridicolo. Inoltre mettendo la foto (sempre se non vi scartano per averla messa) date al recruiter la possibilità di farsi un impressione di voi. Meglio che vi vedano al colloquio quando avrete la possibilità di rispondere. Se un lavoro vi chiede la foto (capita a volte nella ristorazione ma quasi mai in altri settori) allegatela separatamente e non mettetela nel CV. Per le leggi contro la discriminazione, alcuni recruiter addirittura preferiscono non chiamare chi ha messo la foto, per evitare di avere problemi.
  • Non mettete data di nascita sul CV, stato civile, numero di passaporto e nazionalità sul CV. Anche in questo caso a) non si usa per le leggi contro la discriminazione b) date troppa informazione al recruiter quando ancora non siete al colloquio c) in alcuni CV che ho visto c’è abbastanza informazione per usare i vostri dati per identity fraud.
  • Non mettete un elenco di tutti gli esami universitari che avete fatto, se non sono necessari al lavoro al quale fate domanda non mettete nemmeno troppa informazione sulla laurea, dovete generalmente stare entro le due pagine, usate lo spazio per vendervi e non per fare un elenco di cose che nel 99% dei casi non interessano a nessuno
  • Non elencate le referenze nel CV, quando vi faranno un offerta di lavoro darete i nominativi. Come sopra dovete usare qualsiasi riga del CV per vendervi, inoltre se mettete indirizzi email e altro di persone che possono darvi referenze potrebbero ricevere tante richieste da datori di lavoro che ancora non hanno deciso di darvi un lavoro.  Quando poi avrete una vera offerta di lavoro i vostri contatti potrebbero essere stufi di compilare un altro questionario di referenze. Tenete presente che certi questionari che vengono inviati per raccogliere le referenze sono abbastanza lunghi e richiedono un po’ di tempo.

L’importanza di avere un CV fatto bene