Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?
quasi 2 anni

towerCome hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
annunci, mai avuto problemi

Come hai cercato lavoro?
principalmente internet

Foto: © Copyright Robert Lamb and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?
3 settimane

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
lavoro nel settore pubblicitario

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
disegnatore grafico

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?
molto buono

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?
non mi posso lamentare di niente, tutto ha funzionato alla perfezione. mi trovo bene sul lavoro, per le amicizie, lo stile di vita, nessuna nostalgia dell’Italia. Dimenticavo gli stipendi che sono ottimi. 

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
no, solo se hanno qualcosa da offrire e parlano bene inglese. Si sentono italiani scontenti che si lamentano ma sono sempre persone che sono venute senza parlare inglese, hanno lavorato in nero e affittano non in regola. Si lamentano di avere avuto problemi, di essere sfruttati e pagati poco e che le case fanno schifo. Ti credo, se fanno le cose illegali incontreranno solo farabutti e sfruttatori. In Italia si lamentano che trovano solo lavoro in nero e vengono a Londra, posto che offre lavoro in regola a palate e meritocrazia e vengono a lavorare in nero. Allora sono proprio loschi e disonesti di natura scusate, non è colpa dell’Italia, ma loro. Preferisco che queste persone non vengano, dai fanno solo sembrare l’Italia un paese di disonesti e delinquenti. 

“Faccio la vita che avrei sempre voluto fare”

Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Quello detto sopra, venire con una professione e un buon inglese o non venire proprio.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Altre esperienze di italiani a Londra

Negozi a Londra: I Camisa & Son

Il primo vero negozio di gastronomia italiana fu aperto da due fratelli, Ennio e Isidoro Camisa a Berwick Street a Soho.  nel 1929. Quando l’Italia entrò in guerra però, molti immigrati italiani nel Regno Unito furono presi e messi in campi. I due fratelli Camisa finirono all’ippodromo di  Linchfield mentre aspettavano che decisione avrebbe preso il […]

0 comments

Un’esperienza a Clapham Common

In che parte di Londra/Regno Unito vivi e da quanto tempo? Vivo a Clapham Common da circa 10 mesi. Come ti trovi? Benissimo. E’ un microcosmo perfettamente autosufficiente, a soli 20 minuti da Leicester Sq. sulla Northern Line. Foto: © Copyright Paul Gillett and licensed for reuse under this Creative Commons Licence. Quali sono i lati positivi di dove vivi? Clapham […]

0 comments
“Lavoro in Oxford Street in un grande negozio”

“Lavoro in Oxford Street in un grande negozio”

Da quanto tempo sei in UK e come ti trovi? 2 mesi,non benissimo! Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato? Lavoro in Oxford street in un grande negozio come Sales Consultant;l’ho trovato consegnando una marea di cv “porta a porta”. Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK? Tanta tantissima competizione […]

0 comments