“Non venite a farvi sfruttare, orgoglio e dignità prima di qualsiasi cosa”


Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel 2013

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
il posto di lavoro mi trovò un flat per i primi sei mesi

Come hai cercato lavoro?
mi contattarono loro quando ero ancora in Italia

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

non lo stavo cercando

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
programmatore di software finanziario

Come era il tuo inglese scritto stonehengee parlato al tuo arrivo?

Buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Quello di adesso, sono programmatore

Foto: © Copyright Peter Trimming and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Non male ma mi manca l’Italia, gli amici, il cibo e il mare.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
[amazon_link asins=’8841899298′ template=’ProductAd’ store=’londr-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ef7fef08-1892-11e7-8322-7b4c837ae04a’] Se guadagnano almeno 50 mila sterline lorde all’anno, i sacrifici che si devono fare a non vivere nel proprio paese devono essere ripagati bene. Altrimenti non si fà proprio.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?
Accettate solo lavoro pagato bene, non venite a fare gli emigrati disperati, come tali verrete trattati, non venite a farvi sfruttare, orgoglio e dignità prima di qualsiasi cosa

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

rapporto

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

$ s Commenti

lascia un commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    “Credo che questo sarà il mio ultimo anno a Londra”

    “Londra ha occasioni imperdibili e infinite”