A Londra non si può venire senza un piano e preparazione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

churgeDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

quasi 2 anni

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

sono commessa in un negozio e l’ho trovato facendo domande sul web

Foto: LondraNews 2011

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

Tutto molto competitivo, affitti molto alti, noi ce la caviamo perchè siamo in due e dividiamo le spese, da sola con solo il mio stipendio farei fatica. Mancanza di sbocchi lavorativi veri. ho una laurea in lingue ma qua vale niente e senza esperienza non ti prendono e se non ti prendono non fai esperienza

E quali sono i lati positivi?

Musei gratuiti, vita intensa e piena di emozioni, mi piace il ritmo frenetico della metropoli

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Non lo so, da molto giovane per un anno o due decisamente, una volta superati i 25 anni o ancora peggio i 30 diventa una scelta difficile e ora con quello che ho visto e capito, forse la eviterei

Ritorneresti in Italia?

Se ci fosse lavoro decente si, devo però ammettere che il lavoro che facciamo qui non è meglio di quello che avremmo fatto in Italia, stiamo facendo un esperienza diversa ma per il lavoro e la situazione economica nostra non ci sono stati grandi miglioramenti

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

Molto italiani vengono completamente impreparati, mi rendo conto quando poco preparati fossimo noi e c’eravamo anche informati e sono laureata in lingue. Altri arrivano completamente a digiuno di informazione e  si mettono  in balía del vento. a Londra non si può venire senza un piano e preparazione, Londra non ha tempo per chi non ha un enorme senso della professionalità e preparazione. Arrivare qui senza parlare inglese o sapere che fare dimostra di non essere all’altezza del mercato del lavoro londinese che é molto esigente anche per fare il cassiere o il lavapiatti. Rimandate la partenza fino a quando non sapete bene l’inglese e sapete esattamente che volete e come ottenerlo

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

A Londra non si può venire senza un piano e preparazione

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.
pablo (60)
"Se siete di forte tempra venite altrimenti rimanete dove siete!"
"Rimboccatevi le mani, siate non troppo "italiani" e adattatevi"
a voi la parola
Gaia scrive che a Londra si vive e lavora bene
My Post (6)
"Si vive troppo bene a Londra!"
Marcella in Inghilterra
"Tutte le reazioni a questo punto sono ridicole"
_Ho patito molto la solitudine e per questo sono andato via_
"Non partite da soli"
“Gli italiani sbagliano a buttarsi subito sui ristoranti”
"Gli italiani sbagliano a buttarsi subito sui ristoranti"
Twitterstorm #JUsticeforjodey (7)
Britalian: il podcast di un italiano residente a Manchester
- Unknow (4)
Lorenzo lavora nel settore pubblico a Londra e prevede tempi molto duri
elettricista a londra
Nic da 12 anni in Inghilterra non pensa di tornare in Italia
Ultime reazioni
Torna su