“Nonostante non ci vivrei più,la consiglio a chiunque voglia confrontarsi con se stesso”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Ciao.
sono venuto a Londra ad ottobre 2015

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Sono stato abbastanza fortunato. avevo amici che mi hanno ospitato e successivamente siamo andati a vivere insieme. Inizialmente mentre sbrigavo le varie scartoffie tra job center e bank account

Come hai cercato lavoro?

inviavo il mio maldestro cv alle varie compagnie presenti in uk….poi ho iniziato a portare personalmente i cv nei vari ristoranti, bar del centro.

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Ho lavorato fin da subito tramite agenzie che ti mandavano da un capo all’altro di Londra per prestazioni occasionali. Il mio primo lavoro è stato da volantinaggio a Liverpool street…

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Tremendo

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Nel settore della ristorazione era pari a zero,tolta qualche esperienza estiva e varie occasioni in cui lavoravo nei bar della mia città.
I miei titoli di studio erano,sono, una laurea in beni culturali ed una formazione in social media marketing e progettazione grafica.
Niente di tutto ciò sarebbe servito alla mia futura esperienza.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Fui assunto come runner in un members club vicino Bank…un posto per ricchi e donne di dubbia moralit√†, attualmente sono tornato in Italia lavoro per un locale della mia città.
Qui ricopro diverse mansioni e viene riconosciuta la mia vena creativa ed organizzativa.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Nonostante non ci vivrei più,la consiglio a chiunque voglia confrontarsi con se stesso. I tempi duri che ho trascorso,soprattutto all’inizio, mi hanno reso più forte e mi hanno aiutato a superare dei limiti che non credevo neanche di avere.
In poche parole sono cresciuto.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Gli italiani sono tanti a Londra, ma ciò che ho notato è che siamo anche i più vecchi e meno preparati a vivere all’estero.
Mi spiego: il mio primo manager francese aveva 5 anni meno di me.
Sicuramente consiglierei di studiare all’estero solo così si può parlare di vera crescita, altrimenti vai a fare il lavapiatti e Non è il lavoro dei sogni…

 Potresti dare duelondon consigli utili a chi deve ancora partire? 

Siate umili e non mollate… le soddisfazioni arrivano.
Se superi Londra,poi puoi vivere ovunque 😉

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Un'esperienza italiana nel Regno Unito

I’m a Doctor & I Love my Job.

LondraNews (9)
Un giovane italiano vince l'Ealing Film Festival a Londra
My Post (10)
"Lo consiglio a tutti, chi vuole qua si realizza"
“Si viene qua per fare meglio dell’Italia mai peggio o uguale”
"Si viene qua per fare meglio dell’Italia mai peggio o uguale"
Usate le agenzie gratuite, funzionano benissimo
- Unknow (1)
La bella esperienza londinese di un designer italiano
Woman with spectacles thinking
10 cose che avrei voluto sapere prima di trasferirmi a Londra
"Non ascoltate chi vi dice che a Londra si trova tanto lavoro, non è vero"
_Ho patito molto la solitudine e per questo sono andato via_ (1)
"Se sei debole caratterialmente non venire"
camden
Abito a Camden Town da circa un anno
Esperienza di una lettrice che lavora nel settore della moda a Londra
Esperienza di una lettrice che lavora nel settore della moda a Londra
Ultime reazioni
Torna su