Notizie sull’economia di Londra e situazione lavoro

Tutto dipende dalla fonte, secondo giornali come The Daily Express la Brexit è stata un grande successo per il Regno Unito e una grande perdita per la UE. Altri giornali inclusi quelli finanziari sono decisamente meno positivi. 

Soprattutto per quello che riguarda Londra che si trova ferita dalla Brexit e da una pandemia che ha colpito la capitale del Regno Unito più duramente di altre regioni, sollevando interrogativi sulla sua capacità di alimentare la ripresa economica del paese.

La città rappresenta un quarto della produzione del Regno Unito, per ora. Le persone si stanno trasferendo in periferia e oltre in cerca di spazio, e l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea sta prosciugando il lavoro ben pagato nella finanza.

I problemi di Londra ora sono tanti, il fatto che è diventato difficile trovare personale dall’estero è certamente uno grave, Londra ha un’economia basata sul terziario avanzato che ha spesso bisogno di personale qualificato e specializzato. Negli ultimi decenni ha potuto soddisfare queste esigenze assumendo personale dalla UE, ma ora non è possibile senza ulteriori costi e burocrazia. 

Non dimentichiamoci che Londra ha perso 230 mila posti di lavoro nell’ultimo anno. Alcuni di questi ritorneranno con le riaperture ma altri no, sono andati per il momento. Sia per i cambiamenti dalla pandemia che dalla Brexit. 700 mila immigrati hanno lasciato Londra nell’ultimo anno e con la Brexit, molti di loro non potranno o non vorranno ritornare. 

Londra! (Affiliate Link) ! si riprenderà alla fine, ma forse non si vedrà per un po’ il periodo d’oro degli ultimi 30 anni. 

 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like