canva 200 design milestone badge (17.765 × 11.25 in) (22)

Noto quadro di Warhol vende per $195 milioni

“Shot Sage Blue Marilyn” di Andy Warhol è stato venduto lunedì per 195 milioni di dollari, rendendo l’iconico ritratto di Marilyn Monroe l’opera più costosa di un artista statunitense mai venduta all’asta e anche l’opera più costosa creata nel 1900.

L’immagine serigrafica del 1964 mostra Monroe in un vibrante primo piano – capelli gialli, ombretto blu e labbra rosse – su uno sfondo blu intenso.

Il record precedente era detenuto da Jean-Michel Basquiat, il cui dipinto del 1982 Senza titolo di una faccia simile a un teschio è stato venduto per $ 111 milioni (£ 90 milioni) da Sotheby’s nel 2017.

Warhol in realtà dipinse cinque Marilyn colorate nel 1964 con diversi sfondi colorati: rosso, arancione, azzurro, blu salvia e turchese.

Warhol conservò le cinque tele nel suo famoso loft in studio, The Factory. Quattro di questi cinque dipinti sarebbero diventati famosi dopo un incidente che ha lasciato fori di proiettili sulla fronte diMonroe.

Un suo amico e fotografo di nome Billy Name ha visitato The Factory con Dorothy Podber, un’artista performativa che ha collaborato con artisti come Ray Johnson. La storia racconta che Podber vide i Marilyn appoggiati a un muro in studio e chiese a Warhol se poteva shoot them. In inglese significa sia sparare che fare una fotografia. Warhol, credendo che intendesse fotografare le opere, disse di sì. A quanto pare Podber si è tolta i guanti bianchi, ha tirato fuori un revolver dalla sua borsa e ha sparato alle tele di Marilyn proprio sulla fronte del ritratto. Ne colpì quattro.

Warhol era affascinato dai concetti morbosi, ma a volte i risultati erano sorprendentemente belli, come le immagini risonanti e dai colori brillanti di Marilyn Monroe. Le tele di Marilyn furono i primi esempi dell’uso della serigrafia da parte di Warhol.

Ultimo aggiornamento 2022-05-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Rispondi

Torna su