Occlusiva glottidale sorda in inglese (glottal stop) quando si trova?

Occlusiva glottidale sorda in inglese si chiama glottal stop e si trova in praticamente tutti i dialetti in forma più o meno accentuata. Si tratta di quando le corde vocali si chiudono  per bloccare il flusso d’aria e poi si  riaprono improvvisamente. 

In italiano non esiste normalmente, tranne a volte quando si trova una parola che inizia con vocale preceduta da un’altra vocale.  Lo trovate invece in diverse forme della lingua sarda

Il caso di glottal stop in inglese più famoso tra gli italiani è probabilmente  quello del dialetto di Londra.  Molti infatti sostituiscono un global stop quando dicono parole con la t soprattutto la doppia T come bottle e butter.  Una abitudine che infastidisce enormemente molti di madre lingua inglese, ma non di Londra. L’accento londinese non è molto amato. 

Nel video sotto potete sentire un esempio di glottal stop.

  • Quali sono gli accenti dialettali più fastidiosi del Regno Unito?
    Un altro sondaggio, un altro regalo. Questo si tratta di capire quale è l’accento più fastidioso del Regno Unito. Come forse sapete il Regno Unito ha, come l’Italia, una serie di dialetti e diversi accenti regionali. E come in Italia alcuni sono visti come simpatici, altri molto meno.  Per trovare il vincitore 2000 persone hanno […] Leggi il Resto
  • I poliziotti di Londra si chiamano Bobbies?
    Una delle tante parole che all’estero pensano siano normali in Gran Bretagna ma che quasi nessuno usa. In realtà, un tempo esisteva il termine Bobbies per i poliziotti di Londra. Quando il primo ministro britannico Sir Robert Peel fece un corpo di polizia londinese, chiamato Metropolitan Police, i giornali inizialmente chiamavano i poliziotti Bobbies o […] Leggi il Resto
  • Esame IELTS da soli; come prepararsi per passarlo
    Sulla rete ci sono  moltissime risorse gratuite per chi desiderasse esercitarsi per prepararsi all’esame IELTS da soli. Quindi si può  fare molta pratica e raggiungere l’obbiettivo senza grandi spese e semplicemente collegandosi con il proprio computer o anche solo il cellulare. Non è necessario frequentare scuole e corsi per passare questo test, come moltissimi hanno […] Leggi il Resto

Scritto da Laura S Ambir

A Londra dal 1984, ha lavorato in diversi settori dal marketing al recruitment. Ha anche esperienza del settore sanitario, public health e social care. Coinvolta in commissioni e dibattiti del parlamento britannico. Qualificata per insegnare inglese come seconda lingua a stranieri.

Per Nicola, financial analyst, Londra è in parte una moda per gli italiani

castello di carlisle

Castello di Carlisle; la sua storia e cosa vedere