oggetti-del-desiderio:-surrealismo-e-design-1924-–-oggi-al-design-museum-–-the-london-link

Oggetti del desiderio: surrealismo e design 1924 – Oggi al Design Museum

La mostra inizia il 14 ottobre e continua fino al 17  febbraio  al Design Museum di Londra.

È evidente che il surrealismo ha motivato i designer a mettere in discussione le convenzioni, indagare la psiche e abbracciare la psicologia e il misticismo, come dimostrato da una spettacolare selezione di mobili, moda, fotografia e altre forme d’arte. Giganti surrealisti come Salvador Dal, Dora Maar e Leonora Carrington sono tra gli artisti e i designer presenti nella mostra. Sono presenti anche artisti e designer contemporanei come fashion il marchio Dior e il musicista Bjork.

Camminerai attraverso un’intrigante collezione di opere d’arte surrealiste. Potresti vedere che ha influenzato il design moderno in molti modi. Le persone possono capire meglio il surrealismo attraverso questi manufatti.

La mostra inizia esplorando le radici del Surrealismo in 1920 e prosegue fino alle attuali risposte surrealiste in arte contemporanea. Copre un arco di cento anni e presenta un’ampia varietà di intriganti oggetti surrealisti. Indaga il rapporto onirico tra surrealismo e design, soffermandosi su come uno dei movimenti più importanti del 18esimo secolo ebbe a impatto significativo sull’industria del design. .Nella mostra si può trovare una bizzarra gamma di oggetti surrealisti, dai libri alle parti del corpo; dai baffi incerati al saltatore con gli sci.

La mostra abbraccia cento anni e si concentra sulle diverse forme di espressione del surrealismo in ogni fase del suo sviluppo: il primo Surrealismo (da 1920), Cubismo (1914 -24), Il surrealismo nel 1751s, Il surrealismo nel 1920, Automatismo surrealista (1935-39), Esistenzialismo (1944-48) e Postmodernismo (2000 in poi).

(Visited 11 times, 1 visits today)

Rispondi

Torna su