Oli essenziali da non usare se avete la pelle sensibile

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Tabella dei Contenuti

Spesso userete oli essenziali per altri problemi che non hanno niente a che fare con la pelle. Ma siccome gli oli essenziali vengono usati in massaggi, vengono pur sempre a contatto con la pelle.

Ci sono oli essenziali che vanno comunque bene per la pelle sensibili e possono essere comunque usati. Altri invece no. È importante sapere quali oli non usare in questi casi.

Ovviamente se avete la pelle sensibile sul viso ma non altrove, potete tranquillamente usare un olio per calmare i dolori muscolari alle gambe. Ma se avete problemi di pelle sensibile ad allergie ed irritazioni, vi conviene evitare tutti questi oli essenziali. Se invece decidete di non evitarli, usateli con cautela se la vostra pelle si irrita facilmente.

Nella maggioranza dei casi potete trovare un olio essenziale alternativo meno irritante.

Evitate molti oli essenziali che provengono da spezie come cumino, pepe nero, chiodi di garofano e cannella. Non sono nemmeno buoni per la pelle sensibile certi oli provenienti da alberi come pino, abete e betulla (anche se quest’ultimo non è molto comune).

Per le erbe evitate il basilico, il prezzemolo, la menta piperita, origano e citronella. Gli oli essenziali di limone e arancio possono creare problemi a certe persone ma sono invece ben tollerati da tanti altri. Anche l’olio essenzial di zenzero e finocchio possono essere problematici in certi casi. Ci sono persone che tollerano bene questi oli se ben diluiti. Fate sempre un test anti allergico prima di usarli in massaggi. Se non avete reazioni usateli prima per una parte limitata e non in tutto il corpo per massagg

Diluire bene gli oli è sempre fondamentale, cercate di stare sul 2% olio essenziale e 98% olio vettore per persone adulte sane, anche meno per anziani e persone che hanno problemi cronici di salute. Ci sono oli come la lavanda che possono essere usati in una concentrazione maggiore, ma sono l’eccezione e non la regola. Altri si fanno sentire subito se ne mettete una concentrazione troppo alta, per esempio l’olio essenziale di finocchio pizzica a bruci

Olio Essenziale Biologico Alimentare Di Lavanda (30 ml) PRODOTTO IN ITALIA,Essenza Naturale,Olii Per Diffusori Puro,Profumo Per Diffusore, Diffusori A Ultrasuoni, Umidificatore Ambienti
  • ✅PROPRIETÀ. un'azione calmante e antidepressiva , distende ed allevia contratture muscolari, aiuta a combattere l'insonnia , antibatterico naturale, favorisce la digestione, per l’utilizzo sulla...
  • ✅ PURI BIOLOGICI CERTIFICATI ICEA-Bio. Aromi naturali integri, ricchi di principi attivi, non diluiti, privi di sostanze sintetiche, diserbanti, ogm. Prodotti e certificati in Italia. Gli oli...
  • ✅ UTILIZZO TOPICO E ALIMENTARE.ricordiamo che vanno sempre diluiti con crema o olio vettore in quanto sono molto concentrati, per un uso interno si consiglia 2/4 gocce ogni 100 ml/gr di alimento o...
  • ✅ CONSIGLI PER UTILIZZO NEL DIFFUSORE. Ricordiamo che gli oli essenziali veri non si diluiscono in acqua .per avere una resa ottimale nel tradizionale diffusore ultrasuoni si consiglia di mescolare...
  • ✅ PREZZO È QUALITÀ. Distillare 1 litro di Olio essenziale richiede grandi quantità di materia prima, anche 120-150 Kg . Viene da se che l'olio che ne viene estratto non può avere un costo...

Siamo tutti diversi e quindi queste sono regole generali, ci sono persone che possono essere allergiche all’olio essenziale di lavanda, considerato comunemente essere il meno tossico, mentre altri con allergie tollerano bene oli considerati a rischio

    Ultimo aggiornamento 2021-11-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

    Lascia un commento

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: