“Ormai ho assimilato i ritmi ed esaudito le richieste della città”

TQ27568201

Da quanto tempo sei a Londra/UK e come ti trovi?

Da tredici mesi.
Ormai ho assimilato i ritmi ed esaudito le richieste della città.
La conosco molto bene ma riesce a sorprendermi ogni giorno.

Che aspettative/piani avevi al momento della partenza?

Riuscire a lavorare in ambito economico finanziario.
Nel peggiore dei casi un qualsiasi lavoro nel terziario.

Quanto pensi di rimanere e se vuoi andare via, dove andresti?

Penso di restare finchè non avrò raccimolato un distinto gruzzolo.

Che lavoro fai e come l’hai trovato?

I primi tempi ho lavorato come bartender. L’ho trovato grazie a conoscenti.
In seguito ho fatto domanda presso un juice bar nel quale ho svolto mansioni dietro al bancone finchè, parlando col mio responsabile, non è emersa la mia dimestichezza con i numeri.
Mi hanno dato la possibilità di diventare analista contabile in ufficio.

Foto: © Copyright John Lucas and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Che tipo di lavoro volevi?

Proprio questo: 9am – 5pm

In base alla tua esperienza, consiglieresti ad altri di venire a Londra/UK e perche’?

Ve lo consiglio solo se in possesso di determinati requisiti.
Un diploma o una laurea tecnica (ingegneria, economia, etc) rappresentano il punto di partenza per una piacevole permanenza a Londra.
il tutto, ovviamente, unito ad un inglese ottimo e voglia di sudare.

In generale, quali sono i lati positivi della tua permanenza a Londra/UK?

Il riconoscimento della meritocrazia, la vasta gamma di divertimenti, la possibilità di attingere a culture diverse, la miriade di locali e di bella gente, le nuvole velocissime, le giornate di sole indimenticabili, la spesa da Tesco al “reduced to clear”, il profumo di cannella a Marylebone, etc..

Sempre in generale, quali sono invece i lati negativi?

La spietata concorrenza, i ritmi frenetici, la marcata divisione delle cclassi sociali, la presunzione e la superbia di certi “imprenditori” italiani in Inghilterra.

 

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

“Non capisco gli italiani che vogliono rimanere a Londra”

“Non capisco gli italiani che vogliono rimanere a Londra”

“Vivo a White City, vicino Shepherd’s Bush”