Da decenni la famosa Pagoda di Kew Gardens era solo aperta in occasioni speciali essendo considerata a rischio. Negli ultimi sei anni però è stata completamente restaurata a come era un tempo e riapre al pubblico dal 5 aprile 2019. Si potrà nuovamente salire i 253 gradini e avere ottime viste di Londra e del Tamigi.

La famosa Great Pagoda fu costruita nel 1762 da Sir William Chambers, ispirato da un viaggio in Oriente quando era giovane.

In effetti è una costruzione abbastanza semplice alta 50 metri con una base di 15 metri, ma allora era in piena moda rococò con una passione per tutte le cose cinesi ed era molto adornata.

In particolare c’erano 80 draghi di legno estremamente vistosi e dorati.  Negli anni seguenti furono molto ammirati.

I draghi sparirono una ventina di anni dopo, si dice per ripagare i debiti del principe erede al trono. Ora Kew Gardens ha rifatto la pagoda come era originariamente con 80 draghi di legno.   Il video qui sotto vi racconta brevemente la storia della Pagoda.

Altre notizie da Londra e Gran Bretagna

egg london

Egg London; un locale di Londra dedicato alla musica house

Egg London: uno strano nightclub che si trova dalle parti di King’s Cross/Camden dedicato quasi esclusivamente alla musica house. Non facile da trovare e quindi non attrae gente di passaggio, ma solo chi vuole andarci e questo è considerato un grande vantaggio da molti che lo frequentano. Il locale non è lussuoso, ma ha interni […]

0 comments
west ham

West Ham e Plaistow; cose da sapere su questi quartieri

La zona di West Ham e Plaistow  inclusa nel postcode E13 che si trova nel borough di Newham . Descrizione Una zona che per anni è stata molto economica e  tradizionalmente abitata dalla working class con un’ alta percentuale di disoccupazione. Infatti le case tendono a essere piccole e ci sono diversi grandi quartieri di […]

0 comments

Bellissima passeggiata da Putney Bridge a Kingston

Oggi facciamo la terza tappa del Thames Path, anche questa si trova a Londra anche se comincia ad andare verso la periferia. Questa tratta è molto lunga infatti dovete fare oltre 20 km per completarla, si consiglia quindi di farla a tappe, dopotutto ci sono molti posti che vorrete esplorare e meglio e molte opportunità per […]

0 comments

Commenta