© Copyright Ian Capper and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Pochi avranno sentito parlare di Painshill Park, un parco che tecnicamente si trova ancora a Londra anche se effettivamente è anche nel Surrey. Infatti si trova all’interno del M25 che sarebbe il raccordo anulare che circonda la capitale britannica e segna i suoi confini.

Painshill Park è un giardino del 1700, tra i migliori ancora rimasti e che fortunatamente potete visitare.

Questo giardino fu creato dal 1738 al 1773 da Hon. Charles Hamilton che era uno dei tanti figli del conte di Abercorn e che da giovane aveva visitato l’Italia in diversi viaggi.

Amante del Rinascimento e del principio estetico, Hamilton volle creare dei giardini che ricordavano un dipinto. Il giardino riflette la moda del tempo in giardinaggio, infatti abbandona la passione per i giardini ordinati e geometrici, preferendo invece un paesaggio più ‘naturale’.

painshill parkIl punto principale del parco era un laghetto a forma di serpente con tante isolette e ponti. Il parco si trova in terra naturalmente collinosa e attraversata dal fiume Mole, questo vantaggio geografico fu sfruttato al massimo.
Foto di Amandajm [CC BY-SA 3.0 or GFDL], from Wikimedia Commons

Oltre agli alberi e fiori Hamilton fece mettere anche delle follies, ovvero costruzioni che erano di moda in quel periodo che non servivono a niente. Tra queste possiamo ricordare le finte rovine di una abbazia gotica, una grotta di cristallo e un mausoleo romano.  Hamilton aveva pure fatto costruire un eremo e assunto un eremita che però fu licenziato per assenteismo.

Londra sconosciuta: Chiswick House

Hamilton finì tutti i soldi e dovette vendere la proprietà che passò a diversi proprietari fino al 1948 quando il terreno di Painshill Park fu diviso in diverse parti. affittate  separatamente. Ciò significò la distruzione del giardino originale (la casa originale era stata demolita alla fine del 1700).

Negli anni ’80 il comune si comprò la proprietà e fondò una società non a scopo di lucro per la restaurazione e sviluppo del famoso giardino. Le famose follies sono state restaurate e rimesse al loro posto.

Sito ufficiale

Se intendete visitare Painshill Park, controllate bene il sito ufficiale anche se il parco è aperto quasi tutti giorni, certe parti sono aperte solo al weekend. Inoltre ci sono sempre tanti eventi che forse non volete perdervi.

Come arrivare a Painshill Park?

Come dicevamo questo parco si trova ancora a Londra  e per arrivarci dovrete prima raggiungere Kingston in treno o autobus e da qui prendere l’autobus 715 per Guildford. In meno di 40 minuti sarete al parco.