putney
Putney Bridge, dove cominciamo questa passeggiata

Oggi facciamo la terza tappa del Thames Path, anche questa si trova a Londra anche se comincia ad andare verso la periferia. Questa tratta è molto lunga infatti dovete fare oltre 20 km per completarla, si consiglia quindi di farla a tappe, dopotutto ci sono molti posti che vorrete esplorare e meglio e molte opportunità per fermarsi a fare un picnic.

Foto: © Copyright Peter McDermott and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La passeggiata comincia dalla parte sud del Putney Bridge chiaramente dovete andare verso ovest. Vedrete una colonnina con la sigla UBR che significa University Boat Race, questa colonnina segna l’inizio della gara di canottaggio tra le università di Oxford e Cambridge.[irp]

Continuate a camminare, sulla vostra sinistra avrete il Fulham Palace abitato dal vescono di Londra fino al 1973. Passerete il Beverley Brook un ruscello che arriva da Richmond Park e si butta nel Tamigi.

La prima parte del percorso sono circa 3 km

Passate poi davanti Barn Elms e Harrods Village che era dove Harrods, il grande department store, permetteva alle famiglie che andavano a vivere in diverse parti dell’impero di lasciare i propri mobili e averi. Ora è diventato un quartiere residenziale di lusso.

hammermisth
Hammersmith Bridge

Passate sotto Hammersmith Bridge, il ponte attuale risale al 1883, costruito con il materiale del ponte precedente

Sulla destra potrete vedere Chiswick Eyot, un isoletta fluviale dove non ci abita assolutamente nessuno. Passerete poi vicino alla Barnes Church, una chiesa che risale effettivamente al medioevo ma danneggiata gravemente da un incendio nel 1978.

Foto: © Copyright Philip Halling and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Dopo Barnes passerete da Mortlake che era famoso un tempo per i suoi arazzi, molti dei quali si trovano tutt’ora a Hampton Court. La chiesa di Mortlake ha ancora il campanile del tempo Tudor che suonava tutte le volte che la regina Elisabetta passava di qui per andare a Hampton Court.[irp]

Dovete passare sotto Kew Bridge che quando fu costruito nel 1903 fu chiamato King Edward VII Bridge ma nessuno lo chiamò a quel modo e il nome ritornò ad essere quello de ponte precedente,  ovvero Kew Bridge

La seconda parte del percorso fino a Old Deer Park

Il Tamigi qui ha tre isolette, Su una delle tre vogliono ora costruire appartamenti di lusso e quindi ci sono delle proteste in corso.

[useful_banner_manager banners=34,35,36,37,38,39,40 count=1]

Ora costeggiate Kew Gardens sulla vostra sinistra, potete anche intravedere Kew Palace che era il palazzo reale dove visse il re Giorgio III e la sua famiglia.

DSCN6643
Potete vedere il dietro di Syon Palace dall’altra parte del Tamigi

Dall’altra parte del Tamigi potete vedere un palazzo con un leone, si tratta di Syon Palace che è la dimora del duca di Northumberland

Passato Kew Gardens costeggerete Old Deer Park dove il re Giorgio III fece costruire un osservartorio

Vedrete un’altra isoletta, questa si chiama Isleworth Ait e dopo poco arriverete a Richmond

Una volta passata Richmond vi troverete ai piedi di Richmond Hill a Petersham Meadows, proseguendo passerete Marble Hill House (la casa dell’amante di re Giorgio II) dall’altra parte del fiume e poi Ham House sulla parte dove vi trovate. Potete visitare entrambe le proprietà.

DSCN6486
Marble Hill House

Di fronte Ham House si trova anche il famoso Hammerton’s Ferry e dopo poco potete vedere anche Eel Pie Island, un’isola sul Tamigi abitata

Arriverete poi a Teddington dove si conclude la parte del Tamigi soggetta a maree, qui il fiume diventa un fiume completamente di acqua dolce.  A Teddington potete vedere un ponte interessante e le chiuse. Da qui proseguite per arrivare a Kingston.