La seconda tappa del Thames Path che vi porta fino alla sorgente del Tamigi, la prima tappa si trova qui. Questo percorso di può fare sia dalla riva nord del Tamigi che dalla riva sud. Noi lo faremo seguendo la parte sud e partendo da Bankside.

La prima cosa che vedete sulla vostra sinistra è More London dove ogni estate potete vedere spettacoli e concerti gratuiti.

Alla vostra destra vedrete invece la HMS Belfast che partecipò sia alla Seconda Guerra Mondiale che alla guerra in Corea. Continuando arriverete al London Bridge che è la versione moderna del vecchio ponte medievale.

 

foto: © Copyright Thomas Nugent and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Sulla destra potete intravedere Southwark Cathedral, la chiesa gotica più vecchia di Londra e passerete da Clink Street famosa per la sua prigione, ora ricostruita in un museo e il vecchio Winchester Palace, palazzo vescovile,  del quale rimane purtroppo poco in seguito ad un incendio.

Passati dal Southwark Bridge arriverete alla ricostruzione del Globe Theatre di Shakespeare e alla vecchia centrale elettrica ora diventata la Tate Modern.

La centrale elettrica fu costruita da Giles Gilbert Scott che fu anche responsabile della Battersea Power Station e della cabina telefonica rossa.

Dopo aver fatto la solita foto alla cattedrale di St Paul’s dal Millennium Bridge potete proseguire e vedrete l’inizio della passeggiata di fronte Southbank, un centro culturale in stile architettonico ‘brutalista’ tipico della fine anni ’60, inizio anni ’70.

Prima di arrivare ai vari teatri passerete per Gabriel’s Wharf, una delle tante parti del vecchio porto di Londra rifatte e rese attraente ai turisti e dalla Oxo Tower che ospita spesso mostre gratuite ed altre iniziative. Qui la passeggiata diventa particolarmente affollata, specialmente intorno al London Eye,  fin quando arriverete al Westminster Bridge che si trova di fronte al Big Ben.

 

A questo punto potete continuare costeggiando il St Thomas Hospital che è attaccato al Lambeth Palace, un palazzo medievale e dimora ufficiale dell’arcivescovo di Canterbury da quasi 800 anni. Continuando lungo il Tamigi incontrerete poi la sede di MI6, ovvero i servizi segreti.

Foto: © Copyright Christopher Hilton and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Ad un certo punto poco prima della Battersea Power Station dovrete girare e seguire la strada. La cosa positiva è passate proprio davanti alla porta della Battersea Dogs and Cats Home che potete visitare (sentirete abbaiare i cani)  e poi proseguite attraversando il Battersea Park dove potete ammirare la Peace Pagoda.

Se seguite il sentiero lungo il fiume nel Battersea Park  arriverete all’Albert Bridge che è molto vistoso ma anche molto debole e spesso chiuso al traffico. Continuate lungo il fiume dove ci sono nuove costruzioni e appartamenti lussuosi.

Da qui potete proseguire seguendo il Tamigi fino al Putney Bridge (con solo un paio di brevi interruzioni del percorso). Questa era nel 1700 la zona dove si facevano i cappelli, infatti era una zona di immigrati francesi ugonotti ma era anche una zona di produzione della birra dal 1500. Alcune birrerie rimangono e a Wandsworth si sente infatti l’odore della birra.

 

Commenta