rainham marshes

Passeggiata tra paludi e uccelli e non devi nemmeno lasciare Londra

Londra non smette mai di stupire e qui ti mostriamo altri posti dove puoi passare un giorno libero or “a day off” e perderti in un paesaggio totalmente diverso da quello urbano che vedi tutti i giorni.

Se hai una Oyster puoi arrivare alla stazione di Purfleet pagando ‘pay-as-you-go’. Ci sono due treni all’ora per Purfleet da Fenchurch Street. La nostra passeggiata comincia proprio qui.

Uscendo dalla stazione giraa destra sulla London Road. Quando vedi il Royal Hotel prendi la stradina che porta verso il Tamigi continua a camminare tra il verde fin quando non arrivi al Purfleet Heritage Museum. Ovviamente se hai tempo, puoi fermarti a visitarlo, ma qui vendono anche i biglietti per visitare le paludi: Rainham Marshes.

Una volta arrivati alle paludi puoi girare come vuoi, ci sono diversi posti dove puoi vedere gli uccelli inosservati, quelli che in inglese si chiamano hides.

Puoi poi ritornare alla stazione quando sei stanco, ma se vuoi puoi visitare anche il Rainham Village. Se continui lungo tutte le palude finirai a Coldharbour Point dove avrai una bella veduta di Canary Wharf.

 

Il paesaggio delle paludi è ancora molto medievale e piuttosto insolito. Il motivo come mai si trova una palude di questo tipo vicino ad una metropoli è che era per secoli un’area dedicata alle esercitazioni militari. Quindi nessuno ci costruì o venne a viverci. Sono state vendute dal Ministro della Difesa nel 2000 e dal 2006 sono aperte al pubblico.

Se decidi di fare questa passeggiata portati scarpe comode e aspettati fango se vieni dopo giorni di pioggia. Se ti interessano gli uccelli un binocolo e macchina fotografica sono un obbligo. Data la posizione, si trova all’inizio dell’estuario del Tamigi, vedrai una bella varietà di uccelli, specialmente nei mesi invernali quando uccelli dalla Siberia e nord Asia vengono a svernare nelle meno fredde isole britanniche.

Rispondi

Torna su