La famosa pasticceria Dominique Ansel chiude a fine mese

Il negozio che faceva strage su Instagram, con i suoi pasticcini e fiori chiude il negozio di Londra per sempre il 31 agosto. Il motivo? Anche in questo caso la pandemia. 

Fondata da Dominique Ansel, un pasticcere francese che aveva aperto un locale omonimo a New York, questa pasticceria a Londra aprì nel 2016, la prima della catena in Europa.

Ansel ha vinto una lunga serie di premi e ha inventato diversi dolci ora diventati famosi. Il primo è il Cronut, un incrocio tra un croissant e un doughnut che vedete nella foto sopra. 

Foto: @msdiedre via Twenty20

Ha anche inventato il DKA un croissant coperto da una crosta di caramello e diversi altri dolci che ovviamente potete comprare solo nelle sue pasticcerie.

Potete andarci ancora fino al 31 agosto come fanno molti solo per uno selfie fuori con tutti i fiori alle spalle, oppure se vi piacciono i dolci provatene uno. Il cronut per esempio è buono, ma anche estremamente dolce, non piace a tutti.

Come sempre, queste pasticcerie ‘firmate’ non sono economiche e il vostro budget potrebbe coprire solo uno o due dolci. In ogni caso mangiateli freschi.

Questa pasticceria si trova a Belgravia al 21 Elizabeth Street, vicina ad un’altra pasticceria amata tanto da chi manda foto su Instagram: Peggy Porschen

 Dove si trova la pasticceria Dominique Ansel?

Leggi anche:

Hampton Court a Londra; storia, cosa vedere e come arrivarci(Si apre in una nuova scheda del browser)

  • Londra, Amazon apre un parrucchiere a Shoreditch
    Quando ormai sembra che l’impresa americana abbia in mano tutto, arriva il primo parrucchiere firmato Amazon.  La società sta aprendo il suo primo Amazon Salon al mondo nella zona di Spitalfields di Londra. Per il momento non vuole espandersi, come sta invece facendo per i negozi Amazon Fresh, ne ha infatti aperti tre a Londra […] Leggi il Resto
  • Italiana a Londra crea gioielli etnici
    Donatella Balsamo vive a Londra dove ha creato la sua impresa di gioielleria.  Si specializza in pezzi realizzati a mano con materiale di provenienza etica dalla regione del Rajasthan in India, dove le ricche gemme sono tagliate e lucidate a mano, incastonate su argento riciclato e placcatura in oro 18 carati. Un modo per ravvicinare […] Leggi il Resto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

ristoranti italiani scozia

Catena vuole aprire 100 nuovi ristoranti italiani

manager a londra

Viviana è manager a Londra, dove ha trovato meritocrazia e felicità