Peckham a Londra; cose da sapere su questa zona

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Stazioni ferroviarie o della metropolitana: Stazione ferroviaria di Peckham Rye e diverse linee di autobus
Affitto Medio Mensile monolocale: £1415

Tabella dei Contenuti

LONDON meteo !function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src='https://weatherwidget.io/js/widget.min.js';fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,'script','weatherwidget-io-js');

La zona di Peckham a Londra con il postcode SE15 si trova nel borough di Southwark. Una delle tante zone di Londra che ha cambiato faccia nel giro di pochi anni.

Fino a pochi anni fa se dicevi che abitavi a Peckham qualsiasi londinese ti guardava spaventato.

La situazione è decisamente migliorata negli ultimi anni con la demolizione del North Peckham estate, un quartiere di case popolari tra i peggiori di Londra, dove ogni possibile depravazione umana era presente, almeno secondo i tabloids. Ancora non è diventata Notting Hill, ma certamente un certo fascino per il sud est di Londra, famoso per l’edilizia popolare e poco altro. 

Il quartiere divenne famoso nel 2002 per l’omicidio senza ragione di un bambino di 10 anni da una gang di adolescenti, Damilola Taylor. Ma la fama negativa non passa velocemente e comunque altri brutti quartieri di case popolari sono ancora vivi e vegeti.

Damilola Taylor

Il 27 novembre 2000, Damilola Taylor un bambino di dieci anni fu ucciso a Londra, in quello che è diventato uno degli omicidi più sconcertanti e discussi del Regno Unito e che ha messo alla luce la vita in un quartiere come quello di North Peckham. Due fratelli, che avevano 12 e 13 anni al momento dell'omicidio, furono condannati per omicidio colposo nel 2006.

Oltre ad essere stata famosa per le gangs, la droga e le sparatorie ci sono anche buone notizie, grazie anche ai fondi dell’Unione Europea sono state create alcune iniziative, tra le quali la giá famosa biblioteca, ovvero la Peckham Library. OK, ora non ci saranno più fondi dalla UE.

Come in tutte le zone di questo tipo dell’Inner City di Londra l’atmosfera cambia completamente da una via all’altra.

Come ci sono strade tranquille a Peckham a Londra c[erano angoli dove anche la polizia non ha molta voglia di andarci. Ma le cose sono migliorate, anche Peckham è entrata a far parte di quei quartieri di Londra rinati grazie ad investimenti e al fatto che avendo case economiche, molti professionisti all’inizio della carriera sono andati a viverci. Negli ultimi anni Peckham sta diventando trendy tra i giovani anche grazie al Bussey Building e altri nuovi locali. Alcuni la chiamano la nuova Shoreditch.

La storia di Peckham

In effetti Peckham è molto vecchia ed era stata menzionata nel Doomsday Book quando si chiama Pecheha.

Peckham divenne popolare come una ricca zona residenziale dal 1500 e ci sono diverse affermazioni che Christopher Wren avesse legami con l’area. Nel 1700, l’area era diventata più commerciale e attirava gli industriali che volevano evitare affitti costosi nel centro di Londra. 

Fino al 1800 era una zona dove si coltivava la frutta e verdura da vendere ai mercati di Londra. Infatti, Peckham vantava ampi orti e frutteti che coltivavano persino meloni, fichi e uva. Era anche una zona di pascolo per bestiame che forniva la carne a Londra.

Diverse famiglie ricche fecero costruire la casa qui nel 1600 e 1700, alcune case ancora rimangono.

Nel 1767 l’artista William Blake ebbe una visione mistica di un angelo a Peckham Rye.

Peckham alla fine 1800

Fino all’inizio 1800 Peckham era effettivamente Peckham Rye, un tranquillo villaggio di campagna. Quello che cambiò le sorti di Peckham fu il Grand Surrey Canal che costruito nel 1826 fece aumentare il traffico di merci e genti. Dovete sapere che da Peckham a Londra era terra di banditi, infatti dal 1744, le diligenze avevano viaggiato con una guardia armata t per proteggersi.

Quindi un ramo del Grand Surrey Canal fu proposto come percorso dal Tamigi a Portsmouth. Il canale fu costruito dal Surrey Commercial Docks a Peckham, ma i costruttori finirono i fondi nel 1826 e non arrivò mai a Portsmouth ma riuscì comunque a generare traffico. Fu poi coperto negli anni ’70 ed è ora un parco.

Peckham divenne famosa anche per aver cominciato ad avere una serie di autobus, allora chiamati omnibus, con le fermate. Avere delle fermate e degli orari precisi era un’idea rivoluzionaria che però prese piede rapidamente. 

La zona è estremamente multiculturale e da qualche anno ospita una colonia di artisti. In tutto ha oltre 14 mila abitanti.

 

Con l’arrivo della ferrovia arrivarono anche nuovi residenti, ovvero impiegati e artigiani della City of London. Aprirono diverse fabbriche una era la fabbrica britannica della Heinz americana. Dopo la guerra nella zona furono creati molti quartieri di case popolari. Il più noto era il North Peckham estate che doveva essere un posto che avrebbe migliorato la vita degli inquilini che prima abitavano in case vecchie e spesso senza servizi igienici. Invece divenne un covo di tutto e ad un certo punto divenne il peggior quartiere di tutta l’Europa Occidentale. Un record che nessuno vuole avere. 

Quasi il 50% degli abitanti di Peckham sono originari della Nigeria, ci sono anche persone dall’Asia, Sud America e ovviamente anche Europa. 

 

Trasporti a Peckham a Londra

Non é servita dalla metropolitana e si trova in zona 2. La stazione di Peckham Rye ha treni che vanno verso Victoria, Islington, London Bridge o Croydon.

Affitti e prezzi

Gli affitti a Peckham a Londra sono ancora relativamente bassi per il momento, si trovano facilmente stanze per meno di £600 al mese tutto incluso. Qui potete trovare una scelta di stanze libere nella zona di Peckham.

Se invece cercate una stanza in albergo oppure ostello per qualche giorno, potete cercarla qui sotto

Cose che forse non sapete su Peckham

53% degli abitanti adulti di Peckham è single

53% degli abitanti di questa zona è di religione cristiana

9% degli abitanti di questa zona è di religione musulmana

2% degli abitanti di Peckham è nato in Italia

L’età media degli abitanti di Peckham è di 33 anni

78% degli abitanti di questa zona vive in affitto

36% degli abitanti di questa zona vive in condivisione

11% degli abitanti di questa zona lavora oltre 50 ore alla settimana

20% degli abitanti di Peckham ha meno di 16 anni

60% degli abitanti di Peckham è nato in UK

25% degli abitanti di Peckham vive sotto la soglia della povertà

42% degli abitanti adulti di questa zona ha almeno una laurea

57% degli abitanti di Peckham non ha la laurea

Cose da vedere e fare a Peckham

Importante cambiamento per chi chiede Universal Credit
I più venduti
Bestseller No. 2 Peckham Peckham 1,29 EUR

Ultimo aggiornamento 2021-11-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ultimo aggiornamento 2021-11-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: