Nelle ultime settimane ci sono state tante voci che affermavano che la catena storica Pizza Express stesse per fallire. Ciò non sarebbe stata una grossa sorpresa, diverse catene sia di negozi che di ristoranti sono fallite o hanno dovuto ridimensionarsi.

Foto: @PinkLion via Twenty20

Pizza Express ha dichiarato: “Il 95% dei nostri ristoranti in è redditizio e non ci sono piani per chiusure al di fuori di quello che sarebbe normale”

Pizza Express, è stata acquistata nel 2014 dalla società cinese Hony Capital e  ha un debito di 1,1 miliardi di sterline.  anche se ci sono stati ulteriori finanziamenti ed accordi resta il fatto che dovrà ripagare il debito in qualche modo.

Le opzioni che l’azienda potrebbe considerare includono  la vendita di parte del business. Ovviamente rimane l’incognita dell’economia anche in parte causata dalla Brexit che potrebbe peggiorare la situazione ulteriormente.

Pizza Express ha una lunga storia ed è effettivamente stata innovativa un tempo quando quasi nessuno sapeva che era una pizza.

Il fondatore Peter Boizot era stato a Roma e aveva cercato la pizza al suo ritorno a Londra ma non trovando niente di soddisfacente decise di aprire una pizzeria. Prima cercò di comprare un ristorante, andato in bancarotta,  che aveva un forno per pizza ma non ci riuscì e allora comprò un forno a Napoli.

Riuscì anche ad assumere una cuoca siciliana chiamata Gaetana. Inizialmente la pizzeria offriva un servizio take away con la pizza data nella carta. Altri consigliarono di anglicizzare la pizza, per esempio venderla con le chips, ma Boizot voleva un’esperienza genuina o quasi.

Potete leggere la storia di questa catena qui.

 

 

Commenta