“Prevedo un futuro nel quale saremo cittadini di seconda classe “

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Sono a Londra da 23 anni

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Insieme al mio compagno abbiamo una casa nella periferia di Londra e non affittiamo da anni

Come hai cercato lavoro?

allora ero andata al job centre, quando ancora funzionavano bene
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

mah qualche giorno

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Poco e niente ero giovane e con poca esperienza e una laurea in lingue

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

[amazon_link asins=’1107663318′ template=’ProductAd’ store=’londr-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ee49d57c-1310-11e7-bf19-47f402189818′] Era buono

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

ho fatto di tutto! Ora lavoro nel campo traduzioni per le relazioni pubbliche

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Fino a poco tempo fa bella, ora non siamo sicuri di voler rimanere. Mi sembra chiaro che il voto per uscire dalla UE era un voto per liberarsi degli immigranti e mi sembra altrettanto chiaro che non ci vogliono più. Ho avuto solo un paio di persone fare commenti ma ho già avuto problemi burocratici perchè ora improvvisamente vogliono il British passport anche per andare a fare una visita ospedaliera. Non dovrebbe essere così ma se ti trovi un impiegato che insiste, ti perdi l’appuntamento.

Dopo ho scritto per lamentarmi e si sono scusati ma intanto ho perso un giorno di lavoro e non ho visto lo specialista. Prevedo un futuro nel quale saremo cittadini di seconda classe a dover provare continuamente che non siamo qui illegalmente. Non sappiamo neppure se potremo usare la sanità o avere le pensioni. Non si può stare tranquilli. A Londra ci si trova anche protetti da un’atmosfera internazionale, ma sono stata in giro per l’Inghilterra per lavoro e ci si sente veramente gli ospiti non graditi. Anche per il semplice motivo che te lo dicono chiaro e tondo di andartene.

londonConsiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Ora no, quanto bisogna essere di coccio per voler venire e rimanere in un paese dove hanno detto chiaramente che non ci vogliono! Ma dico la dignità no? Oppure se sono di quelli che hanno un paraocchi grandi come un elefante e fanno finta che tutto è come prima? Non è come prima e credo che molti di noi perderanno anche il lavoro. Il tipo di lavoro che faccio è legato al mercato unico europeo.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? Di pensarci molto molto bene, non saprete nemmeno se potete rimanere e onestamente mi sembra ridicolo dover chiedere permessi di lavoro e pagare le tasse senza poter usare sanità e servizi pubblici. A quel punto si può andare anche negli States, l’Inghilterra non è il paese migliore del mondo, se rende le cose difficili…si evita!

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Commenta

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

a voi la parola
Lorella scrive che a Londra stanno cercando lavoratori dappertutto
- Unknow (12)
Giorgio ha scritto che Londra ha ingannato molti italiani
TLL News (6)
Londra, prima mondiale di un musical creato anche da talenti italiani
"Volevo condividere la mia esperienza a Londra"
La maggioranza dei miei amici italiani ha lasciato Londra
"La maggioranza dei miei amici italiani ha lasciato Londra"
"A Londra tutti possono lavorare e tutti possono dare il proprio contributo"
“Ci sono altri posti meglio di Londra”
"Ci sono altri posti meglio di Londra"
"Qua una possibilità viene data a TUTTI!"
- Unknow (3)
A te la parola! Prendi il microfono in mano...
Cercate lavoro dall’Italia, si trova con facilità
Ultime reazioni
Torna su