trentQuando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?
Quasi 2 anni e mezzo fa.

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
Ho prenotato 3 notti in un piccolo albergo al mio arrivo. Ho fatt ricerca su internet e appuntamenti per vedere le stanze, ho trovato quello che andava bene per il momento.

Come hai cercato lavoro?
Il primo lavoro l’ho cercato usando suggerimenti di amici ma principalmente lasciando il CV personalmente nei locali.

Foto: © Copyright Christine Matthews and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?
Un mese intero.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Ho lavorato come cameriera per i primi 6 mesi. Poi ho trovato lavoro come intervistatrice telefonica, lavoro che faccio tuttora. Inaspettato!

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Sono arrivata con una laurea in Lingue e poche esperienze lavorative, principalmente fatte durante i mesi estivi.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?
Scritto abbastanza buono. Orale diciamo che come grammatica ero a un buon livello, in senso pratico non tanto. L’inglese parlato nella sua terra madre è diverso da quello sui libri.

Foto: © Copyright Christopher Hilton and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?
L’ho fatto e lo rifarei. Non è stato facile all’inizio, turni massacranti, nostalgia, poco senso di adattamento. Adesso faccio un lavoro che non mi sarei mai aspettata di fare. Mi pagano bene, mi sono spostata in una stanza piu grande in una casa meno affollata.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Ovvio che lo consiglierei. Meglio provare e magari tornare a casa perché non ci si trova bene che restare col dubbio di non averci provato. Esperienza di vita imparagonabile.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?
Aspettative ok. Desideri ok. Ma prima di tutto piedi per terra perché la concorrenza è tanta, troppa. La buona volontà sta alla base di tutto.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Commenta