Pizza

Se si parla di pizza, ci sono stati diversi ristoranti italiani che vendevano pizza negli anni ’50 e inizi anni ’60 ma non erano proprio pizzerie e offrivano una qualità e scelta ridotta.

La prima pizzeria londinese è stata incredibilmente Pizza Express di Wardour Street, aperta nel 1965. Il fondatore Peter Boizot era stato a Roma e aveva cercato la pizza al suo ritorno a Londra ma non trovando niente di soddisfacente decise di aprire una pizzeria. Prima cercò di comprare un ristorante, andato in bancarotta,  che aveva un forno per pizza ma non ci riuscì e allora comprò un forno a Napoli.

Riuscì anche ad assumere una cuoca siciliana chiamata Gaetana. Inizialmente la pizzeria offriva un servizio take away con la pizza data nella carta. Altri consigliarono di anglicizzare la pizza, per esempio venderla con le chips, ma Boizot voleva un’esperienza genuina o quasi.

Insieme al designer Enzo Apicella creò il look del ristorante con la sua cucina aperta e un decor semplice ma attraente. Il ristorante ebbe succcesso e nel 1967 aprirono il secondo ristorante vicino al British Museum.

Peter Boziot era anche un appassionato di musica jazz e quindi pensò di avere una pizzeria con musica jazz dal vivo. Ed ecco che abbiamo l’idea per il ristorante a Dean Street famoso anche ora per i suoi concerti jazz.

Peter Boziot si occupò personalmente dell’arredamento e look di circa 85 ristoranti nei decenni successivi  fino alla sua scomparsa nel 2018.

Ironico che con tutti gli italiani presenti a Londra nessuno aveva avuto il coraggio di aprire una pizzeria e questo compito è andato invece ad un britannico. Forse gli italiani avevano deciso che la pizza non avrebbe mai sfondato?

Ricordo una conversazione con un ristoratore italiano a Londra negli anni ’80 che riteneva con assoluto certezza che il cappuccino e l’espresso non avrebbero mai avuto successo a Londra e che quindi offriva solo Nescafè nel suo ristorante italiano. Dopo qualche anno cominciò il boom di Costa Coffee e Cafe Nero.

Pensate quello che volete di Pizza Express ma è stata la prima pizzeria a Londra. A volte per sfondare bisogna evitare le certezze assolute e rischiare un po’.

10 locali dove andare ad ascoltare jazz dal vivo a Londra

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.