Quali sono i posti peggiori a Londra e UK per il coronavirus?

Nessuno si sorprende se Londra è un hotspot, ovvero focolare, di coronavirus visto che la capitale è stato un via e vai di persone anche da paesi con tanti casi. Anche ora ci sono ancora voli per Londra da diverse parti del mondo e non ci sono veri e propri controlli. 

Ma all’interno di Londra ci sono enormi differenze, l’epidemia non ha colpito ugualmente tutta Londra. 

Puoi vedere qui sotto quanti casi si trovano nella tua zona, basta inserire il tuo postcode. 

Le parti di Londra più colpite sono il borough di Brent seguito da Barnet, Croydon, Lambeth e Southwark. Seguono Newham, Ealing e Harrow. Altre zone di Londra sono molto meno colpite, ciò non significa che non ci siano contagi, ma in numero molto minore.

Bisogna anche notare che i tamponi vengono solo fatti solo a persone che si recano all’ospedale con sintomi molto evidenti. Alcuni borough di Londra hanno abitanti che tendono ad essere giovani e quindi statisticamente meno soggetti alle forme gravi di coronavirus. Le zone che sembrano più colpite sono generalmente anche quelle che hanno un maggior numero di anziani.  

Per quanto riguarda il resto del paese invece il posto peggiore è Newport in Galles per numero di casi in rapporto alla popolazione. Tutta la zona intorno ha anche molti casi di virus inclusa Cardiff e una vasta zona del sud del Galles. 

Altre zone con tanti casi sono la Cumbria, Birmingham e le zone attorno e Sheffield. Ma bisogna aggiungere che a differenza di altri posti il comune di Sheffield sta facendo molti più tamponi. 

La zona delle Borders in Scozia ha un numero alto di casi e Belfast è il posto peggiore nell’Irlanda del Nord. 

Potete raccontare come vivete questa crisi usando il modulo qui sotto. 

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Puoi commentare con Facebook qui oppure scendi in fondo alla pagina per commentare come ospite o con email.
[ufc-fb-comments]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da admin

Autore per pagine generiche e di informazione

Scarica libro gratis in inglese per spiegare il coronavirus ai bambini

“Hanno quasi tutti la mascherina addosso quando escono”