“Quasi tutti gli italiani che conoscevo sono tornati in Italia”

“Quasi tutti gli italiani che conoscevo sono tornati in Italia”

heal'sDa quanto tempo sei in UK e come ti trovi?

Abito a Londra da quasi 4 anni e mi trovo bene

Che tipo di lavoro fai e come l’hai trovato?

Lavoro in un agenzia personale, l’ho trovato in rete

Secondo te quali sono i principali lati negativi di Londra/UK?

È un posto esilarante ma che non perdona, per stare al passo bisogna realmente dedicare la vita al lavoro e non sò fino a che punto potrei farlo. La mia manager lavora praticamente 7 giorni su 7

Foto: © Copyright Stephen Richards and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

E quali sono i lati positivi?

Londra è Londra

Se dovessi rifare tutto verresti ancora a Londra/UK?

Penso di si

Ritorneresti in Italia?

No

Che consigli daresti a chi sta pensando di trasferirsi a Londra/UK?

A Londra o la và o la spacca, vedo tra le mie conoscenze, chi non ha trovato una strada nel giro di 6 mesi è quasi sempre perduto. Quasi tutti gli italiani che conoscevo sono tornati in Italia, non tutti riescono a stare al ritmo  o sanno che vogliono e Londra distrugge gli indecisi. Ora poi con la crisi, arrivano cani e porci a Londra e per quasi tutti Londra è la meta sbagliatissima, non sono all’altezza. Veniteci se volete ma con un biglietto di ritorno aperto

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, per nostra politica pubblichiamo le opinioni di tutti

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

3 commenti su ““Quasi tutti gli italiani che conoscevo sono tornati in Italia””

  1. Ovvio! Se arrivano a Londra preparati nel giro di 6 mesi avranno trovato la strada buona, se arrivano allo sbaraglio, magari anche con inglese scarso, quasi sempre ritornano dalla mammina a piangersi addosso.

  2. Si, verissimo. Sto vedendo ripartire tutti! Credo anche io che si tratti di troppi che partono allo sbaraglio senza avere fatto piani, invece guarda a Londra se non vuoi fare parte dei tanti sfigati, devi venire con tante idee chiare e piani!

  3. Mi hanno sempre fatto sorridere coloro che, una volta raggiunto un misero livello lavorativo all’estero cominciano a sparare m3Rda sul paese nel quale sono nati e mi hanno sempre fatto una gran pena i poveretti che si permettono di giudicare, con una faciloneria demoralizzante, i propri simili, magari pure connazionali, come “cani e porci”, guardandosi bene dall’includersi in tale gruppo. Sarebbe bello che, invece di infestare un forum come questo con la tua visione miope della vita londinese, andassi un po’ a farti f…..

Commenta

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.
Twitterstorm #JUsticeforjodey (8)
Esperienze di italiani che lavorano come designer nel Regno Unito
“Sto lavorando per una multinazionale a Londra”
"Sto lavorando per una multinazionale a Londra"
Lavoro in un hotel a Londra…
Lavoro in un hotel a Londra...
stevenage
Abito a Stevenage a nord di Londra da 8 mesi
My Post (1)
"Gli italiani che vivono a Londra sono stanchi, spenti e infelici"
meritocrazia
"Non ho nessuna intenzione di rimanere in questa trappola di metropoli"
pablo-10-678x381
"Chi si impegna trova un buon lavoro"
“Da laureato non ho trovato il lavoro per me”
"Da laureato non ho trovato il lavoro per me"
- Unknow
Simone, laureato in psicologia, racconta la sua esperienza ad Hastings
Untitled design
Antonio scrive: "ho l'onore di abitare in un bel paese vero"
Ultime reazioni
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: