Queste sono le zone di Londra a rischio d’inondazioni

Londra è particolarmente suscettibile alle inondazioni perché l’ampia diffusione di superfici impermeabili come cemento, marciapiedi ed edifici significa che la città è fortemente dipendente dal suo sistema di drenaggio e dai fiumi per drenare le precipitazioni.

Quando un volume di pioggia insolitamente elevato cade in un breve lasso di tempo, il sistema di drenaggio e il fiume lottano per far fronte al rapido accumulo di acqua.

A Londra ci sono oltre 500 mila persone che vivono in un posto a rischio di essere allagato. Inoltre, il 25% delle stazioni della metropolitana sono a rischio.

Gli esperti ritengono che in futuro le bombe d’acqua diventeranno sempre più frequenti, la tipica pioggerellina di Londra sta diventando rara, ora quando piove sembra che qualcuno abbia aperto una doccia.

Ciò aumenta la probabilità di inondazioni fluviali, in altre parole, inondazioni dal fiume Tamigi che rompe gli argini, così come inondazioni di acque superficiali quando gli scarichi non riescono a portare via l’acqua abbastanza rapidamente.

Le zone di Londra più a rischio sono ovviamente quelle lungo il Tamigi come Newham, Tower Hamlets e Hammersmith & Fulham, ma anche zone lontane dal Tamigi ma con altri corsi d’acqua come Hackney, Brent e Islington.

Torna su