Regno Unito: 15 mila persone fanno domanda a 10 posti di lavoro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Aumentano i disoccupati e calano drammaticamente le offerte di lavoro. Tanto che una fabbrica a Birmingham ha ricevuto 15 mila candidature per 10 posti di lavoro.

Le offerte di lavoro sono calate del 68% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma intanto sono aumentate le persone che stanno cercando lavoro. Birmingham non è nemmeno il posto messo peggio, ci sono parti del Regno Unito che hanno visto un calo di oltre 80%.

Ogni settimana aumentano i lavoratori licenziati per esubero ma si trovano un mondo del lavoro con veramente pochissime possibilità.

Un manager di un pub di Wimbledon ha pubblicizzato due posti di lavoro pagati all’ora e nel giro di pochissimo aveva ricevuto 484 domande. Normalmente ne riceverebbe circa 12.

Un’altra persona risponde che ha ricevuto oltre 300 candidature per un posto di lavoro generico di amministrazione. Ne continua a ricevere ancora, nonostante l’offerta di lavoro sia stata chiusa un mese fa.

Altri hanno ricevuto tante domande per ogni lavoro, notato anche una cosa, la qualità dei candidati è alta, hanno tutti padronanza della lingua e sono spesso anche laureati.

Chi pensa di venire ora a cercare lavoro a Londra o Regno Unito dovrebbe pensarci bene. Viene quasi automatico pensare che tutti i posti siano meglio dell’Italia, ma non è sempre vero.

LondraNews (31)
La metropolitana di Londra ha una sottospecie di zanzara tutta sua
lavoro a brighton
Lavoro a Brighton, come cercarlo e in quali settori?
mentire sul cv
Bisogna per forza mentire nel CV?
Untitled design (21)
Il Regno Unito reintroduce le restrizioni di viaggio per chi arriva da certi paesi
Untitled design (20)
Villaggio invernale al Battersea Power Station
libri gratuiti in inglese
Dove posso trovare libri in inglese gratis? Lista aggiornata
Untitled design (16)
Vinci i biglietti per vedere lo Schiaccianoci alla Royal Albert Hall
Untitled design (15)
Lavoro nel Regno Unito dopo la Brexit, la guida completa
Untitled design (14)
La City of Londra è sporca e puzza di 'cacca di cavallo'
Untitled design (12)
Importante mosaico romano trovato in Inghilterra
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Brexit. Tra diritto e politica
OffertaBestseller No. 2 Brexit. Istruzioni per l'uso. Finanza lavoro famiglia affari
OffertaBestseller No. 3 Brexit - The Uncivil War (Dvd) ( DVD)

Ultimo aggiornamento 2021-11-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Unisciti alla discussione

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar

3 commenti

  1. Ma ti trovi a Londra? Penso di venire a Londra a cercare lavoro e mi sto informando, alcuni blog di italiani a Londra scrivono che stanno assumendo tanto personale a Londra e la disoccupazione è molto bassa. Tu scrivi l’opposto, a chi devo credere?

  2. Francamente non so chi sia il personaggio geniale che partorisce questi articoli ma essendo uno scribacchino deve per forza incutere terrore altrimenti non porta a casa la pagnotta. Vivo a Manchester, solo questa settimana ho ricevuto 2 offerte da 2 grandi multinazionali, ho rifiutato poiché già impegnato in Amazon.

  3. Raccontaballe micidiale, stanno assumendo dappertutto a tutto spiano, fermo dell’economia per qualche settimana che subito ripreso, disoccupazione ai minimi storici. Informati invece di scrivere caxxate e torna in Italia

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: