giornata della lingua inglese

I resti di un grande tempio romano nel Kent saranno aperti al pubblico

Tre anni fa, durante la costruzione di un nuovo complesso a Newington  vicino a Sittingbourne, gli appaltatori hanno portato alla luce “una delle scoperte più straordinarie” che gli archeologi avessero mai scoperto. Il sito trovato infatti aveva un tempio romano chiamato ora Watling Temple di 2000 anni fa, insieme a monete, gioielli e una strada larga sette metri. Del tempio rimangono le fondamenta e diverse pietre ma è comunque di enorme importanza storica. 

Il tempio e la strada erano grandi, questo fa pensare che questa fosse una città romana di una certa importanza e dimensioni.  Questa nuova scoperta potrebbe essere collegata ad un altro tempio scoperto 50 anni fa qui vicino e una villa scavata nel 1882. Le connessioni romane di Newington erano già note prima della scoperta. Il suo nome sassone significa “città nuova”, poiché è stata costruita su un’antica stazione romana nota come Durolevum. 

La cittadina si trova ancora sulla storica Watling Street romana che ora chiamiamo A2. Il Watling Temple è uno dei soli 150 conosciuti in Inghilterra. La scoperta di ceramiche, urne e monete romane nella vicina Crockfield ha portato gli archeologi a concludere che fosse un cimitero.  Il tempio sarà svelato al pubblico il 25 agosto, secondo il Newington History Group (NHG), che ha lavorato a stretto contatto con gli archeologi. Ci sarà un’esposizione pubblica permanente delle fondamenta del tempio. 

 

 

 

Rispondi

Torna su