L’esperienza di una responsabile delle vendite italiana a Londra

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel 2017

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Con annunci ma avevo mia sorella a Londra che mi aiutato

Come hai cercato lavoro?

Su internet

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

2 ore

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Abbastanza buono

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea in lingue e qualche lavoretto

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Cassiera e ora sono responsabile vendite

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Un sogno! Sto vivendo un sogno in un paese avanzato e serio, l’Italia ora mi sembra medievale. In Inghilterra non si trova la miseria, stupidita’ e ignoranza che si trovano in Italia. Ti devi mettere alla prova e hai quello che ti meriti, sempre. Anche se hai 90 anni o non conosci nessuno, tutti hanno possibilita’ di successo. Tutto funziona perfettamente con zero burocrazia i trasporti, i servizi pubblici, chi vuole lavorare lavora, le scuole sono ottime e le persone escono preparate e pronte al mondo del lavoro. In Inghilterra ci si sente cittadini e si sente di contare veramente, vedi anche i politici che lavorano per noi e non per loro. Non come in Italia.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Subito, rimanere in Italia non e’ un opzione se non siete raccomandati o rassegnati al fallimento. A Londra si vive felici, in Italia solo rabbia. Venite a vedere come funziona un paese civile.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 

Venite, si trova lavoro facilmente se non vi piace sopportate fino a quando non trovate di meglio.

[fluentform id=”9″]

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
Bestseller No. 3 Merriam-Webster's Italian-English Dictionary

Ultimo aggiornamento 2021-12-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

laureati italiani a londra
Esperienze di laureati italiani a Londra e in Gran Bretagna
Se non vi piace stare qui, tornate in Italia
Gianfranco scrive che gli italiani a Londra fanno sacrifici che non farebbero in Italia
Nicoletta consiglia di non trasferirsi ora in UK
Giuseppe scrive che l'Inghilterra , è un paese pieno di rabbia e discriminazione verso gli stranieri
Abiti a Londra o UK? Come ti trovi nella zona in cui abiti?
Mario è chef a Londra e racconta la sua esperienza
"Le opportunità ci sono ma nessuno regala niente"
- Unknow (18)
Liliana è rimasta stupita dalla facilità di integrazione a Londra
"Si deve venire e umilmente cominciare sempre dal basso"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: