daquiseNon una mia scoperta recente ma un ristorante famoso che ho visitato qualche volta.  Qualche anno fa abitavo con una ragazza polacca che mi aveva suggerito questo posticino.

Questo ristorante esiste dal 1947 aperto da polacchi rifugiati a Londra dopo la seconda guerra mondiale. Il sito afferma di aver avuto tanti ospiti celebri, a cominciare da Roman Polanski, Edward Raczynski il presidente polacco in esilio e numerose spie. Il sito inoltre ci informa che in questo ristorante si radunavano i dissidenti in esilio per organizzarsi per sconfiggere il comunismo in patria.

Foto: By B Some rights reserved

Quando parlate con polacchi che vivono a Londra da tanti anni e non quelli arrivati con l’ultima ondata, diranno che questo ristorante non è più quello di una volta. Il cibo è tendenzialmente polacco, come tante cucine anche quella polacca è soggetta a influenze globali e non meravigliatevi se incontrate idee e  spunti non esattamente polacchi.

Quando sono andata l’ultima volta avevano una specie di gnocchi che erano però usati come se fossero un contorno. Il menù cambia continuamente, ma dovete provare la zuppa, il pezzo forte della cucina polacca. Avrete di solito 3 o 4 opzioni.

Se nel menù trovate il barszcz (noto  anche come Borscht), tipico piatto dell’Europa Orientale fatto con le barbabietole rosse, cipolle e aglio, prendetelo, ne vale proprio la pena.

Vi consiglio il pesce, merluzzo o salmone e se ci sono le potato cakes o tortine di patate, che sono deliziose. Il servizio varia e dipende molto dai camerieri, l’atmosfera è un po’ d’altri tempi e certamente contribuisce ad aumentare il fascino di questo locale che trovate al 20 Thurloe Street a due passi dalla fermata della metropolitana di South Kensington. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.