Se la cucina britannica non è molto considerata in Italia e disprezzata da molti italiani, la cucina irlandese non ha una reputazione molto migliore.

Se si pensa alla storia dell’Irlanda, non ci vuole molto ad arrivare alla conclusione che si tratta decisamente di una cucina dalle tradizioni povere e contadine.

Con il clima irlandese atlantico-temperato, la scelta di verdure è sempre stata abbastanza limitata, con le patate, cavoli e carote che fanno la parte del leone.

Foto: © Copyright L S Wilson and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Per chi poteva permettersela, c’era anche molta scelta di carne dall’agnello al manzo e sulle coste tanto pesce. Se non siete mai stati in Irlanda e non avete amici irlandesi che ancora cucinano a casa, potete allora andare a Greenwich a Trafalgar Road e provare la cucina irlandese in questo ottimo ristorante.

Ingresso tutto verde, camerieri cordialissimi, e con l’affabile padrone Tom e l’ambiente intimo vi sentirete subito a casa. Dovete andare a provare l’arrosto, o il  prosciutto cotto in casa, altrimenti trovate sempre l’Irish Stew. Potete anche provare il famoso Steak and Guinness Pie, un irlandese come si deve usa la sua amata Guinness anche per cucinare. Vi conviene prenotare un tavolo, questo ristorante è sempre pieno.