Roberto afferma che dopo un ritardo il governo ha preso seriamente la crisi

Questo è un articolo inviato da un ospite, non riflette necessariamente le nostre opinioni.
Leggiamo oggi l’esperienza di Roberto un operatore socio-sanitario in Inghilterra, puoi raccontare la tua esperienza usando il modulo in fondo alla pagina
 
Credo che sia stata inizialmente sottovalutata,dopo però hanno cominciato a prendere le cose sul serio, anche se siamo almeno tre settimane indietro rispetto all’Italia.
 
Kineton,warckshire,qui come nel resto del paese non c’è bisogno di autocertificazione per circolare,e le mascherine non sono obbligatorie.
 
Certamente,il lavoro si trova facilmente,e dopo 10anni di contratti a tempo determinato in Italia ,sono riuscito nel giro di 15 giorni ad avere un contatto permanente.
 
Per quanto mi riguarda non ho avuto in questi due anni bisogno del sistema sanitario, solamente per le mie medicine ,che sono molto più care che in Italia.
 
Io lavoro come operatore socio sanitario da due anni e non ho mai avuto problemi in merito.

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

[wordpress_file_upload]

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Partecipa anche tu!

Col tuo nome vero o anonimo, dal PC o dal cellulare, racconta la tua esperienza o condividi ciò che hai fatto.
- Unknow (3)
Per Nicola, financial analyst, Londra è in parte una moda per gli italiani
LondraNews (64)
Vi rivelo il mio bar preferito a Londra
valigia
Siamo tutti un po' stranieri
- Unknow (3)
Giovanna lavora per una scuola di inglese e spiega come ha fatto
LondraNews (1)
Valeria racconta come ha fatto la vaccinazione AstraZeneca a Londra
ragazza alla pari
Cosa vuol dire fare la “ragazza alla pari”?
- Unknow (3)
Simone scrive che gli inglesi sono in gamba e Londra si riprenderà presto
Untitled design (8)
Elena dice che la reazione al coronavirus è stata atroce
- Unknow (13)
Gli italiani a Londra hanno il diritto di fare Natale in Italia
- Unknow
Ciro, manager a Londra, scrive che ha avuto un'esperienza 'positivissima'
Torna su