Russell Square a Londra

La piazza di Russell Square a Londra, una delle più grandi della metropoli, prende il nome dalla famiglia di proprietari terrieri che nel 1600 e 1700 possedevano tutta la zona di Bloomsbury e Covent Garden.

Era la famiglia Russell, duchi di Bedford; infatti in questa zona troverete molte vie, piazze e viuzze che si chiamano Russell o Bedford.

Tecnicamente viene definita una ‘garden square’ perché è una piazza con un giardino in mezzo

Russell Square a Londra è una garden square

La stazione della metropolitana omonima fu aperta il 15 dicembre 1906, si trova sulla Piccadilly Line ed è una stazione profonda. Per arrivare ai binari bisogna prendere l’ascensore o fare una scala con 171 gradini (il cartello nella stazione dice 175 gradini ma sembra che siano solo 171). La stazione non ha scale mobili.

Foto: By Ewan Munro (Russell Square station) [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons

La piazza odierna fu creata nel 1800 da Humphrey Repton, se guardate il lato ovest della piazza, vedrete che rimangono edifici originali.russell square

A est invece fu demolito tutto per costruire il Russell Hotel. Gli altri due lati sono stati rifatti nel corso del 1800.

La statua che vedete sul lato sud è quella di Francis, quinto Duca di Bedford (ovviamente).

Russell Square a Londra ha uno dei pochi rifugi per tassisti ancora rimasti a Londra, ora un edificio protetto

Foto: © Copyright DS Pugh and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La piazza è gestita dal comune di Camden ma il terreno ancora appartiene ai Duchi di Bedford

Nel romanzo Vanity Fair di Thackeray, i  Sedley e gli Osborne abitano in questa piazza.

Nel 1800 molti avvocati e intellettuali abitavano in questa piazza, non sorprendente visto che ci troviamo a Bloomsbury, il quartiere degli intellettuali per eccellenza.

Cose che non sapete sulla stazione della metropolitana di Borough

A Russell Square a Londra hanno abitato poeti, giornalisti, scrittori e anche il fondatore degli ostelli YMCA, un tale Sir George Williams. Ora invece ci trovate tanti reparti della University of London.

La zona è anche piena di turisti  data la vicinanza al British Museum ma anche a tanti hotel turistici.

La piazza è stata restaurata nel 2002 per cercare di riportarla al progetto originale di Humphrey Repton, è stata anche aggiunta una fontana.

 

Altre cose da vedere a Londra

Locali di Londra: O2 Forum Kentish Town

Visitiamo oggi uno dei maggiori locali a Londra per la musica dal vivo. Ora si chiama ufficialmente O2 Forum Kentish Town, essendo come molti altri locali sponsorizzato dalla società di telefonia mobile O2. Il suo nome originale era The Forum ma si chiama  anche Kentish Town Forum. Forum: © Copyright N Chadwick and licensed for reuse […]

0 comments

Ristoranti di Londra: Baltic Restaurant

Come dice il nome, questo ristorante è di cucina Baltica e anche più, infatti in questo caso i Baltici si espandono fino alla Georgia! Molto rappresentata è comunque la cucina polacca e anche fino ad un certo punto quella della costa della Germania del nord. La prima cosa che colpisce di questo ristorante di Blackfriars è la grandezza della […]

0 comments