Salire sulla cupola di St Paul’s

La cattedrale di St Paul’s costruita da Christopher Wren ha la forma di una croce. Questa è la quarta cattedrale costruita nello stesso luogo, quella precedente fu distrutta durante il Grande Incendio di Londra.

Oltre alla consueta visita della cattedrale è possibile salire sulla cupola per avere viste incredibili di Londra.

Prima della costruzione del London Eye questo era il posto dove venire per avere una panoramica di Londra.

La cupola è sostenuta da otto enormi pilastri con otto archi. La cupola che vedete è in effetti formata da due cupole, una interna e una esterna.  Sono ben 528 gradini per arrivare in cima.

Fatti i primi 257 gradini arriverete alla Whispering Gallery dove se sussurate con la bocca vicino al muro una persona che si trova anche a metri di distanza può sentirvi.

Christopher Wren prima di essere un architetto era uno scienziato e un matematico e quindi si divertì a creare strani effetti.  Il suono infatti non sale e

cupola st paulsscende come farebbe in una sfera,  ma gira orizzontalmente.

Foto: © Copyright David Dixon and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Fatta un’altra scala vi troverete nella Stone Gallery che si trova sopra le colonne  e vi offre delle belle viste di Londra. Molti visitatori si fermano qui ma se volete continuare ci sono ancora due gallerie dopo altri 153 gradini.

La prima si chiama Inner Golden Gallery e si trova in cima alla cupola interna e alla base della lanterna, con viste spettacolari dell’interno della cattedrale. Se salite ancora poco potete avere viste spettacolari di tutta Londra dalla Outer Golden Gallery che si trova in cima alla cupola esterna.

Se volete visitare la cattedrale di St Paul’s i biglietti costano decisamente meno se acquistati online qui.

Il video sotto (da non perdere) mostra un modo diverso di salire su St Paul’s da non ripetere a casa!

 

 

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

Commenta

Torna su